ore
di Edoardo Ferrara
 Per tutti
Temperature medie registrate durante la prima decade di Aprile sul Pacifico equatoriale ( sopra ) e i relativi scarti con la media ( sotto ). Fonte NOAA
Temperature medie registrate durante la prima decade di Aprile sul Pacifico equatoriale ( sopra ) e i relativi scarti con la media ( sotto ). Fonte NOAA
Diamo uno sguardo all'attuale stato di salute della Nina sul Pacifico equatoriale, che come sappiamo risulta in fase di indebolimento. Ricapitolando: da Maggio 2010 a Gennaio 2011 abbiamo sperimentato una Nina forte, con diffuse e persistenti anomalie negative delle temperature superficiali del Pacifico equatoriale. Da Gennaio 2011 le anomalie negative hanno iniziato a smorzarsi sul comparto Pacifico centro-orientale, fino a divenire localmente anche positive sulla porzione di Oceano prospiciente l'America latina. Nello specifico, dal 13 Marzo al 9 Aprile, sono state osservate ancora diffuse anomalie termiche negative di temperatura su buona parte del Pacifico tropicale, con picchi di -1/-1.5°C sul settore centrale, mentre sul comparto orientale sono emerse anomalie positive, localmente anche superiori ai +0.5°C. In ogni caso anche le anomalie negative hanno iniziato a smorzarsi nelle ultime 4 settimane, riducendo il loro valore di scarto con la media climatica.


Di fatto buona parte dei modelli prevedono un ulteriore smorzamento delle anomalie negative nei mesi avvenire, indicando una fase di ENSO sostanzialmente neutra ( ovvero conclusione della Nina ed anomalie che rientrano entro gli 0.5°C ) intorno al trimestre Maggio-Giugno-Luglio 2011. Mediando tra le varie proiezioni, risulta quindi che la Nina dovrebbe concludersi entro Giugno prossimo.

Articoli correlati

Scarica la nostra app ufficiale!

Commenti