31 gennaio 2018
ore 15:30
di Alex Guarini
 Per tutti

Una luna tre volte speciale
Una luna tre volte speciale


Ci siamo.. Nella notte del 31 Gennaio 2018 la Luna ci regalerò uno spettacolo unico, un mix di colori e di eventi che si verificheranno in contemporanea o a breve distanza. Oltre a essere la terza "Superluna" dal 3 dicembre ad oggi, sarà anche la seconda Luna piena del mese e contemporaneamente avrà luogo un'eclissi lunare totale. Come lo definito la Nasa sarà un evento "3 volte speciale". Scopriamo perché: 

LUNA BLU O ROSSA ? - Per prima cosa sarà il secondo plenilunio del mese, che nei Paesi anglosassoni è molto spesso definito come Luna Blu (o "Blue Moon"). Non fatevi ingannare, la luna non assumerà una colorazione blu. Si tratta infatti di una mera definizione astronomica, usata da qualche tempo per definire il secondo plenilunio in uno stesso mese, come in questo caso. Sarà invece ROSSA: Nel momento in cui la Luna viene completamente oscurata dall'ombra del nostro Pianeta, proprio come succede durante un'eclissi, essa andrà ad assumere una tonalità rossastra, tanto da essere soprannominata dagli anglosassoni anche come Luna di Sangue (o "Blood Moon"). 

SUPERLUNA - Non sarà un semplice plenilunio. Il nostro Satellite si ritroverà molto vicino alla nostra Terra (circa 359mila km), apparendo in tal modo decisamente più grande del normale. Non sarà tuttavia nel punto più vicino che è stato raggiunto a Capodanno (356mila km). Ciononostante la Luna ci apparirà circa il 7% più grande e circa il 14% più luminosa del normale.

ECLISSI DI BLU SUPERLUNA- Questa Blue Superluna ci regalerà nel contempo una bellissima e rara eclissi totale. Alle 10:51 UTC il nostro satellite entrerà nel cono d'ombra proiettato della Terra, raggiugerrà il totale oscuramento alle 13:29 e terminerà alle ore 16:08. Nella sua fase di totalità, che durerà per circa 80 minuti, la parte inferiore della Luna risulterà decisamente più luminosa di quella superiore, in quanto essa andrà ad attraversare l'ombra della Terra nella sua parte inferiore.

LA VEDREMO ANCHE NOI ? - I Paesi più fortunati questa volta saranno quelli dell'Asia centro-orientale (qui addirittura sarà osservabile già verso il sorgere della Luna), in Nuova Zelanda, in Australia e in Indonesia. Anche sul Canada occidentale, in Alaska e in Hawaii si potrà osservare questo spettacolare fenomeno per tutta la sua durata, mentre nell'America centro-settentrionale esso sarà visibile fino al tramonto del Satellite. 

SUCCEDERÀ ANCORA ? - Dopo quella del 31 gennaio, la prossima Superluna che si troverà a transitare sull'ombra proiettata dalla Terra sarà il 31 dicembre 2028 e poi il 31 gennaio 2037, ed anche in questi casi si tratterà di eclissi totale. 

L'area dove si vedrà l'eclissi totale di luna
L'area dove si vedrà l'eclissi totale di luna

Articoli correlati

Scarica la nostra app ufficiale!

Commenti