8 luglio 2020
ore 8:11
di Fabio Da Lio
tempo di lettura
1 minuto, 8 secondi
 Per tutti
Il tornado di Dolo-Mira a sinistra, a destra la Villa distrutta
Il tornado di Dolo-Mira a sinistra, a destra la Villa distrutta

5 ANNI FA IL VIOLENTO TORNADO DELLA RIVIERA DEL BRENTA - E' stato un violento temporale a supercella quello che colpì la provincia di Venezia il giorno 8 luglio 2015 intorno alle 17.30, devastando in modo particolare la Riviera del Brenta. Un tornado, classificato addirittura come EF4 in una scala che va da 0 a 5 (raffiche fino a 300km/h), investì gli abitati di Dolo, Mira, Sambruson e Cazzago di Pianiga. Il bilancio fu davvero pesante: un morto e ben 92 feriti. Scoperchiati moltissimi tetti, danneggiate seriamente decine di abitazioni, abbattuti e letteralmente scorticati numerosi alberi: auto rovesciate, molte finite sul vicino fiume Brenta. Qui sotto alcuni video del potente tornado: il primo ripreso dalla Riviera, il secondo dall'autostrada A4, il terzo, il più drammatico, ripreso da uno sfortunato che è stato direttamente coinvolto.

Letteralmente rasa al suolo una villa veneta settecentesca (Villa Fini), come possiamo osservare nel confronto fotografico che vi proponiamo, quando il turbine raggiunse la massima violenza. La furia dei venti piegò alcuni tralicci dell'alta tensione, provocando l'interruzione della corrente elettrica. I tornado non sono poi così rari sulla pianura veneta durante la stagione estiva, ma per ritrovare un evento quasi paragonabile a quello del 2015 bisogna risalire al rovinoso tornado di Venezia (EF4) del Settembre 1970, che provocò ben 36 morti. 

Villa Fini, prima e dopo il passaggio del tornado
Villa Fini, prima e dopo il passaggio del tornado

Segui @3BMeteo su Twitter


Articoli correlati