9 agosto 2018
ore 18:01
di Edoardo Ferrara
 Per tutti

La scalata all'Alpamayo
La scalata all'Alpamayo

La scalata all'Alpamayo
La scalata all'Alpamayo
ALPAMAYO 2018, continua il viaggio tra solidarietà, fatica ed emozioni forti - Continua l'avventura ALPAMAYO 2018, la scalata in nome della solidarietà promossa anche da 3bmeteo ( in questo articolo tutti i dettagli e il programma completo ). Nei giorni scorsi in particolare è stata tentata la cima Alpamayo, spettacolare montagna che, con i suoi ben 5947 metri di altezza, svetta maestosa sulla Cordillera Blanca del Perù. La scalata è stata molto impegnativa e ha richiesto qualche giorno, partendo da campi base posti a oltre 3000m di altezza per permettere l'acclimatamento dell'organismo. Le condizioni meteo sono state estremamente variabili, con bande nuvolose alternate a squarci di sereno e brevi rovesci di neve. 

Tuttavia l'insidia maggiore è stata indotta dall'elevato rischio valanghe, a seguito delle abbondanti nevicate dello scorso luglio, con il manto nevoso non ancora ben assestato, e ancor più dalle cornici di ghiaccio. A soli 100 metri dalla vetta infatti i ragazzi hanno dovuto rinunciare a proseguire, causa il distacco di una cornice di ghiaccio e il successivo assestamento di tutta la struttura che stavano scalando. Una rinuncia certamente dolorosa, ma inevitabile per la propria sicurezza. Lo spettacolo è comunque garantito, come testimoniano le foto a corredo dell'articolo. Ora per tre gioni è in programma il volontariato alla scuola materna di Huaraz, con tinteggiatura delle pareti. Ai prossimi aggiornamenti!

La scalata all'Alpamayo
La scalata all'Alpamayo

I ragazzi durante la scalata
I ragazzi durante la scalata

L'Alpamayo
L'Alpamayo

I ragazzi al Campo Base
I ragazzi al Campo Base

L'Alpamayo
L'Alpamayo

I ragazzi durante la scalata
I ragazzi durante la scalata

Uno degli accampamenti
Uno degli accampamenti

L'Alpamayo
L'Alpamayo

Articoli correlati

Scarica la nostra app ufficiale!

Commenti