10 ottobre 2018
ore 11:42
di Carlo Migliore
tempo di lettura
1 minuto, 36 secondi
 Per tutti

Oltre all'uragano Michael diventato di categoria 4 (qui l'approfondimento) ci sono almeno altri 5 sistemi tropicali attivi tra Pacifico, Atlantico e Oceano Indiano, due dei quali minacciano zone densamente abitate. Parliamo del ciclone tropicale Luban a 500km dalla costa della Penisola arabica e del ciclone tropicale Titli a 400km dalla costa indiana settentrionale che stanno agendo insolitamente all'unisono.

OCEANO INDIANO: Luban continuerà la sua marcia verso Ovest raggiungendo lo Yemen nella prima parte di Lunedì. Venti sostenuti fino a 90km/h e intense precipitazioni interesseranno il tratto di costa compreso tra Al-Shir e Al-Mukalla. Il territorio molto brullo potrebbe favorire importanti fenomenologie di alluvioni lampo. Titli raggiungerà la costa indiana entro la giornata di Giovedì tra Kalingapatnam e Gopalpur con venti fino a 80km/h e forti piogge poi risalirà in direzione NE verso il Bangladesh che raggiungerà all'incirca Sabato. L'allerta meteo riguarda soprattutto le intense precipitazioni attese lungo tutta la costa, attesi tra i 200 e i 300mm. 

OCEANO PACIFICO: Resta molto attiva la depressione tropicale Sergio che si dirige verso Est in direzione della penisola californiana che dovrebbe attraversare tra Giovedì e Venerdì. L'impatto sulla costa sarà importante dal punto di vista dei venti e delle Precipitazioni, allertata la zona compresa tra San Juanico e El Datil. Successivamente Sergio raggiungerà il Messico settentrionale

OCEANO ATLANTICO: Due i sistemi attivi, Leslie e Nadine.  Leslie è attualmente Uragano di categoria 1 con venti fino a 130km/h, la sua traiettoria lo porterà verso Est in direzione delle Isole Canarie che tuttavia non dovrebbe interessare direttamente ma solo sfiorare con caratteristiche di tempesta tropicale all'incirca tra Sabato e Domenica. Nadine invece non interesserà l'arcipelago delle isole di Capo Verde muovendosi in direzione NO verso il centro dell'Atlantico dove continuerà a mantenere caratteristiche di depressione tropicale.


Segui @3BMeteo su Twitter


Articoli correlati