17 gennaio 2019
ore 7:20
di Carlo Migliore
tempo di lettura
37 secondi
 Per tutti

Le estreme nevicate della prima metà di gennaio hanno messo in ginocchio intere comunità soprattutto di montagna tra Svizzera, Germania, Austria e l'estremo nordest dell'Italia. Dopo 15 giorni ininterrotti l'emergenza maltempo rientra ma restano i problemi legati agli enormi accumuli di neve sui pendii, sulle strade e sui tetti delle case. Adesso le criticità maggiori riguardano l'instabilità delle masse nevose in alta quota con pericolo valanghe pari a 5 (criticità massima). Pesante anche il bilancio delle vittime, tra incidenti stradali, assideramento e valanghe si contano almeno 26 morti. Per capire quanto sia nevicato un VIDEO fin troppo esplicativo delle zone più colpite, gli accumuli di neve hanno raggiunto in alcune località anche i 4 metri! incredibile!

Segui @3BMeteo su Twitter


Articoli correlati