1 ottobre 2020
ore 7:10
di Lorenzo Badellino
tempo di lettura
1 minuto, 44 secondi
 Per tutti

La profonda depressione di origine atlantica che nel weekend si scaverà tra la Francia e il Mediterraneo centro-occidentale innescherà un netto rinforzo dei venti tra venerdì e il weekend intorno allo Stivale, prevalentemente dai quadranti meridionali ma oscillanti tra Scirocco e Libeccio. Sono attese raffiche anche violente e possibili mareggiate sui tratti costieri esposti con possibili danni. Una ventilazione piuttosto tesa coinvolgerà anche le zone dell'entroterra, specie quelle appenniniche dove frequenti saranno le raffiche di Garbino sul versante adriatico. Ecco nel dettaglio:

VENERDÌ. Venti tutti in deciso rinforzo dai quadranti meridionali con tendenza a Scirocco sull'Adriatico, raffiche fino a 80-90km/h su Mar Ligure e di Sardegna, 70-80km/h su Tirreno e basso Adriatico, Garbino sulle vallate adriatiche centro-settentrionali. Mari molto mossi o agitati conde fino a 2-3m su Mar Ligure, di Sardegna e alto Tirreno e possibili mareggiate sulle coste sarde occidentali, della Liguria, del Tirreno centro-settentrionale, di Veneto e Friuli e dello Ionio peninsulare. Acqua alta sulla Laguna Veneta con picchi di 105/110cm.

SABATO. Venti forti che tenderanno a provenire da sudovest sui bacini occidentali, da sud-sudest altrove e Garbino ancora presente sulle vallate adriatiche. Raffiche fino a 80-100km/h su Mar Ligure, 70-90km/h su Mar Tirreno e Adriatico, possibili mareggiate sulle coste esposte, in particolare liguri, tirreniche, di ovest Sardegna, alto Adriatico e Ionio. Onde fino a 2-3mt sui bacini più occidentali e sul basso Adriatico. Acqua alta sulla Laguna Veneta con picchi di 130/150cm.

DOMENICA. Ventilazione tesa da sudovest seppur in attenuazione sui bacini meridionali, possibile ancora un po' di Garbino sull'Adriatico e qualche mareggiata su coste liguri e della Sardegna occidentale.


Per maggiori dettagli previsionali consultate l'apposita sezione meteo Italia.

Per sapere se sono previste eventuali allerte sulla tua località, e di che tipo, consulta la nostra sezione Allerte

Per conoscere nel dettaglio lo stato dei mari e dei venti clicca qui.


Segui @3BMeteo su Twitter


Articoli correlati