7 dicembre 2022
ore 23:51
di Lorenzo Badellino
tempo di lettura
1 minuto, 22 secondi
 Per tutti
Venti in deciso rinforzo fino al weekend
Venti in deciso rinforzo fino al weekend

VENTI IN RINFORZO GIOVEDI'. La depressione in approfondimento sulla Penisola Iberica si porterà nel corso del Ponte dell'Immacolata verso il Mediterraneo centrale, innescando una ventilazione via via più sostenuta sull'Italia. I venti cominceranno a rinforzare già giovedì sui bacini occidentali, disponendosi dai quadranti meridionali, ma sarà venerdì che la ventilazione inizierà a farsi più intensa su gran parte dei nostri bacini e non solo.

VENERDI' TESI MERIDIONALI. I venti soffieranno tesi da sudovest sui bacini occidentali e sullo Ionio, da sud-sudest sull'Adriatico, con raffiche fino a 50-70km/h. Ventilazione sostenuta anche su isole maggiori, Puglia e vallate adriatiche, con raffiche di Garbino su Marche e Abruzzo.

SABATO TESO LIBECCIO AL CENTRO-SUD. La ventilazione sarà tesa sudoccidentale al Centro-Sud fino a 50-70km/h, mentre al Nord e sui bacini occidentali cominceranno a disporsi dai quadranti settentrionali con Maestrale fino a 60-80km/h sul Mar di Sardegna, tanto che saranno possibili le prime mareggiate sulle coste occidentali dell'isola.

Focus venti weekend
Focus venti weekend

DOMENICA VENTI FINO A 100KM/H. Ma la giornata più ventosa sarà probabilmente quella di domenica 11, quando il centro del vortice scorrerà velocemente sull'Italia innescando una sostenuta ventilazione da ovest-nordovest sulle regioni e sui mari centro-meridionali, con raffiche fino a 80-100km/h sul Tirreno centro-meridionale e sulle isole maggiori. Ne conseguiranno mareggiate sulle coste occidentali della Sardegna e della Sicilia, nonché su quelle del basso Tirreno, con possibili danni e disagi nei collegamenti marittimi. Sull'alto Adriatico sarà la Bora a soffiare tesa, specie sul Golfo di Trieste.


Seguici su Google News


Articoli correlati