18 novembre 2021
ore 13:03
di Federico Brescia
tempo di lettura
1 minuto, 27 secondi
 Per tutti
Affondo gelido sull'Europa a fine mese
Affondo gelido sull'Europa a fine mese

A fine novembre potrebbe arrivare la prima vera ondata di freddo e neve sull'Europa. Complice la risalita di un campo di alta pressione che si spingerà fino alle latitudini della bassa Groenlandia, facendo da scivolo a correnti decisamente più fredde di matrice artico-marittima sull'Europa centrale. Ma vediamo meglio nel dettaglio quel che potrebbe accadere sul vecchio continente a fine mese, ricordando però che si tratta ancora di una tendenza e che necessita di conferme data la distanza temporale.

Tendenza meteo 25/27 novembre
Tendenza meteo 25/27 novembre

AFFONDO ARTICO-MARITTIMO NEL CUORE DELL'EUROPA. Dal 25 novembre in poi lo scenario è previsto cambiare radicalmente. Abbondanti precipitazioni colpirebbero soprattutto la Norvegia, il Regno Unito, la Francia, la Germania, la Svizzera e il Nord della Spagna, con la neve che localmente potrebbe farsi vedere a quote anche pianeggianti in particolare sull'area orientale francese, in Germania e sui Paesi oltralpe. Tra Svezia, Danimarca e Norvegia si osserverebbero le prime nevicate anche sulla costa. Il tutto sarebbe accompagnato da venti tempestosi e gelidi, con raffiche superiori ai 100 km/h sui mari del Nord, Francia settentrionale ed in Gran Bretagna. Le temperature previste saranno rigide, in calo anche di 5-8°C, con lo zero termico localmente a quote pianeggianti e con le prime importanti gelate.

E IN ITALIA COME SARA' IL TEMPO? L'Italia non resterebbe ai margini. Anche il nostro Paese vedrebbe gli effetti di questa prima forte ondata invernale, con venti burrascosi occidentali, forti piogge e nevicate fin sotto i 1000mt. 

Ci sarà tempo per approfondire e per essere più precisi non appena lo scenario sarà più chiaro e sicuro a tutti. Seguite gli aggiornamenti sul nostro sito.


Segui @3BMeteo su Twitter


Articoli correlati