23 novembre 2021
ore 23:56
di Lorenzo Badellino
tempo di lettura
2 minuti, 14 secondi
 Per tutti
Meteo. Da giovedì nuova ondata di maltempo
Meteo. Da giovedì nuova ondata di maltempo

SACCATURA VERSO L'ITALIA DA GIOVEDÌ. Segnerà il passo fino a mercoledì sulla Penisola Iberica la saccatura depressionaria scavatasi in avvio di settimana, poi verrà agganciata dal flusso artico che entro giovedì irromperà sull'Europa sudoccidentale. Si metterà così in moto verso levante, pilotando una perturbazione che avanzerà verso l'Italia raggiungendo mercoledì sera i settori più occidentali (Sardegna e tirreniche centrali), e innescando un peggioramento in marcia da ovest verso est con fenomeni anche intensi sulle regioni più esposte, ovvero quelle tirreniche. Sarà l'occasione per il ritorno della neve sulle Alpi, e a quote piuttosto basse su quelle occidentali ma anche su basso Piemonte ed entroterra ligure, mentre i fiocchi potranno fare la loro comparsa fin sull'Appennino centro-settentrionale. Venerdì la perturbazione scorrerà verso i Balcani, ma al suo seguito permarrà un teso flusso occidentale instabile, responsabile di nuovi rovesci sulle regioni tirreniche, anche intensi, in attesa di un affondo artico che nel weekend coinvolgerà anche l'Italia. Vediamo nel dettaglio:

Meteo evoluzione tra giovedì 25 e venerdì 26 novembre
Meteo evoluzione tra giovedì 25 e venerdì 26 novembre

METEO GIOVEDÌ. Peggiora al Nordovest con piogge e rovesci in estensione da Liguria e basso Piemonte verso il Nordest tra pomeriggio e sera con neve sulle Alpi dai 1100/1400m, ma a quote inferiori in Piemonte, anche fino a 600/900m e a tratti più in basso sul Cuneese e Monferrato, oltre che sull'entroterra ligure savonese e genoveseMaltempo sin dal mattino su Toscana e Lazio con piogge e rovesci anche intensi, in estensione entro sera ai settori basso tirrenici e al versante adriatico e fenomeni che diverranno anche forti, specie in Calabria, Lucania ed est Sicilia. Neve sull'Appennino settentrionale dai 1200/1500m, a quote leggermente superiori su quello centrale, ancora inferiori su quello emiliano occidentale. Tempo instabile anche in Sardegna e a tratti temporalesco sul versante occidentale, mentre entro sera si attenuano i fenomeni al Nordovest. Temperature in calo al Centro-Nord. Venti di Scirocco in rinforzo.

Meteo Italia giovedì
Meteo Italia giovedì

METEO VENERDÌ. Ancora instabile o perturbato su Triveneto, ovest Sardegna e regioni tirreniche con rovesci anche temporaleschi sulle coste, specie tra Lazio e Campania. Migliora invece al Nordovest e sulle adriatiche. Neve sulle Alpi dai 900/1200m, 1200/1400m sull'Appennino centro-settentrionale. Temperature in diminuzione con ventilazione tesa o forte occidentale.

TENDENZA WEEKEND. Dal Nord Europa una vasta saccatura di bassa pressione alimentata da aria fredda di origine artica irromperà fino alle latitudini mediterranee coinvolgendo anche l'Italia con tempo molto instabile, soprattutto su Alpi, Nordest e regioni tirreniche, temperature in ulteriore diminuzione e nevicate in abbassamento fino a quote basse sulle Alpi, collinari in Appennino.


Segui @3BMeteo su Twitter


Articoli correlati