8 gennaio 2021
ore 23:36
di Lorenzo Badellino
tempo di lettura
2 minuti, 8 secondi
 Per tutti
Meteo weekend
Meteo weekend

SITUAZIONE. L'aria artica che continua ad affluire dall'Europa nordorientale verso il Mediterraneo formerà nell'imminente weekend una vasta e profonda circolazione depressionaria sull'Europa sudoccidentale, in particolare sulla Penisola Iberica. Da questi settori si snoderà una serie di perturbazioni dirette verso levante, che punteranno anche l'Italia. La loro traiettoria farà si che le regioni più coinvolte saranno quelle centro-meridionali, mentre la maggior parte del Nord rimarrà al di sopra dei loro passaggi. Nel frattempo l'aria fredda incanalata nel letto di correnti nordorientali continuerà ad affluire al Nord e su parte del Centro, mentre al Sud si intensificherà un richiamo di correnti meridionali assai più miti che favoriranno un parziale miglioramento domenica, ma che soprattutto origineranno forti differenze di temperature tra un estremo e l'altro dello Stivale. Vediamo cosa ci aspetterà più nel dettaglio:

METEO SABATO 9 GENNAIO. Maltempo sin dalle prime ore della giornata sulla Sardegna con piogge e rovesci anche temporaleschi. Fenomeni che si estenderanno rapidamente alle regioni centro-meridionali peninsulari, ad eccezione dell'alta Toscana, che rimarrà in gran parte asciutta, e della Sicilia, con solo qualche piovasco. Neve a quote collinari su Toscana, Marche, Abruzzo, Molise e alta Puglia (400/600m), un po' più elevate sul Lazio (dagli 800/1000m circa). Neve a quote sempre più elevate sul restante Appennino Meridionale e temperature in aumento su tutto il Sud. Schiarite invece al Nord, specie sull'alta Val Padana, ma in un contesto sempre molto freddo con minime ampiamente sotto zero.

Meteo Italia domenica
Meteo Italia domenica

METEO DOMENICA 10 GENNAIO. Ancora maltempo in Sardegna e al Centro-Sud, ad eccezione di Sicilia, Calabria e Salento dove il tempo risulterà più asciutto, seppur con cieli offuscati da diffusi strati medio-alti. A differenza della giornata precedente i fenomeni potranno spingersi un po' a nord coinvolgendo la bassa Pianura Padana (zone a sud del Po), dove potranno aversi deboli nevicate a quote molto basse o a tratti pianeggianti lungo la Via Emilia tra Reggio e Bologna e sulle zone interne della Romagna, così come su Alpi Marittime e interne liguri di Ponente fino al mattino. Debole neve già dai 100/300m sui rilievi toscani, neve a quote collinari sull'Appennino Settentrionale, a quote sempre più elevate su quello centrale (1700m circa). Sempre molto freddo al Nord con minime ampiamente sotto zero, molto caldo all'estremo Sud con valori anche superiori ai 20°C in Sicilia. Per la tendenza per la prossima settimana clicca qui.


Segui @3BMeteo su Twitter


Articoli correlati