5 luglio 2019
ore 22:20
di Lorenzo Badellino
tempo di lettura
2 minuti, 26 secondi
 Per tutti

DA LUNEDÌ SI CAMBIA A PARTIRE DAL NORD. L'anticiclone africano, che raggiungerà il suo culmine nel weekend con un'apprezzabile ondata di caldo soprattutto al Centro-Sud, inizierà a ritirarsi verso i propri luoghi di origine durante la prossima settimana a partire dalle regioni settentrionali. Ciò consentirà ad una blanda ma insidiosa saccatura sulla Penisola Iberica di avvicinarsi all'Italia, calamitata da una più ampia circolazione depressionaria sull'Europa nordorientale. Ne conseguirà un deterioramento del tempo già lunedì al Nord con ulteriore peggioramento nei giorni successivi in estensione verso sud e fenomeni anche di forte intensità.

MARTEDÌ IL CLOU DEI FENOMENI AL CENTRO-NORD. Già lunedì il tempo peggiorerà su parte del Nord (specie Triveneto), nei giorni successivi anche al Centro e successivamente, seppur con coinvolgimento più marginale, anche del Sud. L'alta pressione atlantica inizierà ad allungarsi verso latitudini più settentrionali, facilitando la discesa di correnti più fresche ed instabili da nord verso l'Italia. In questo canale di correnti settentrionali scorrerebbe un fronte freddo che martedì distribuirà forte maltempo al Nord con piogge e temporali anche violenti su Val Padana e a ridosso delle Alpi, con possibili grandinate e colpi di vento, oltre ad un sensibile calo termico. Coinvolto anche il Centro, specie versante adriatico. Mercoledì graduale miglioramento al Nord, poi anche al Centro, ma lo scivolamento del fronte verso sud determinerà un guasto sulle regioni meridionali, seppur più attenuato.

TENDENZA SUCCESSIVA. Nonostante la distanza temporale e tenendo conto di una maggior difficoltà di previsione nei dettagli, si può prevedere la prevalenza di un flusso di correnti nordoccidentali sull'Italia, con l'alta pressione a segnare il passa più ad ovest. Ne conseguirebbe un temporaneo miglioramento, ma con condizioni climatiche più gradevoli e senza ondate di caldo fin quasi a ridosso del weekend. Poi non è escluso un nuovo affondo fresco ed instabile dal Nord Europa con peggioramento a partire dal Nord. In ogni caso vi consigliamo di seguire i prossimi aggiornamenti poiché la tendenza potrebbe subire modifiche.

Segui in diretta l'evoluzione consultando la nostra sezione delle webcam

Segui in diretta l'evoluzione consultando la nostra sezione SATELLITI

Precipitazioni previste nei prossimi giorni. Ecco i dettagli grafici.

Temperature previste nei prossimi giorni. Ecco i dettagli grafici.

Per conoscere in tempo reale la situazione del traffico sulle nostre principali strade e autostrade italiane consulta la sezione TRAFFICO.

Se hai un video o una foto che vuoi condividere entra a far parte della nostra community, clicca qui per i dettagli.

Sei curioso di sapere quale sarà la locala più fresca in Italia nei prossimi giorni? Scoprilo cliccando qui.

Sei curioso di conoscere il tempo che sta facendo in altre parti del mondo? Clicca qui

Allerte previste nei prossimi giorni: clicca qui.

Segui @3BMeteo su Twitter


Articoli correlati