9 agosto 2018
ore 12:33
di Daniele Berlusconi
 Per tutti

Anomalie di temperatura a Luglio 2018 (fonte NOAA)
Anomalie di temperatura a Luglio 2018 (fonte NOAA)

CALDO RECORD NEL NORD EUROPA - Luglio 2018 sarà ricordato in Europa per il caldo eccezionale registrato sui Paesi centro-settentrionali e in particolare sull'area Baltica e Scandinava. Su queste zone, come mostrano i dati rielaborati dalla NOAA, le anomalie di temperature sono risultate uniformemente comprese tra i +3°C e +5°C con diversi record storici di caldo superati. Sull'Europa centro-meridionale il caldo è risultato "più tradizionale", seppur le temperature sono risultate sempre superiori alle medie del periodo. Fa eccezione la Penisola iberica, dove i valori sono risultati addirittura più bassi delle medie. 

MOLTE PIOGGE TRA MEDITERRANEO E BALCANI - La piovosità è risultata piuttosto pronunciata su parte della fascia mediterranea, dove solitamente le precipitazioni nel cuore dell'Estate scarseggiano, e soprattutto sulla fascia orientale e balcanica, spesso raggiunta da infiltrazioni di aria umida in discesa da Nord Est. Di contro la presenza di un vasto e robusto campo di alta pressione sul Nord Europa non ha permesso precipitazioni specie tra Benelux, Mare del Nord e Scandinavia. 

Scarti pluviometrici a Luglio 2018 in Europa (fonte NOAA)
Scarti pluviometrici a Luglio 2018 in Europa (fonte NOAA)

Articoli correlati

Scarica la nostra app ufficiale!

Commenti