4 luglio 2012
ore 7:27
di Daniele Berlusconi
 Per tutti
Anomalia di temperatura Giugno 2012 in Italia (fonte ISAC-CNR)
Anomalia di temperatura Giugno 2012 in Italia (fonte ISAC-CNR)
Il mese di Giugno appena concluso si è rivealto uno dei più caldi di sempre in Italia. Negli ultimi anni è infatti palese la tendenza a un Giugno spesso caldo e pienamente estivo, mentre in passato il mese si rivelava spesso molto più fresco, più primaverile che estivo.

Dai dati elaborati da ISAC-CNR l'anomalia complessiva del mese su tutta Italia è stata di +2.57°C, il terzo più caldo dal 1800, mentre il 2003 rimane al primo posto, con un quasi irraggiungibile +4.80°C di anomalia complessiva. Dopo una prima parte del mese più "normale", nella seconda parte di Giugno le fiammate dell'anticicilone africano hanno determinato scarti fino a oltre 4°C dalla media nell'Italia centrale, e quasi ovunque superiori a +1.5°C/2°C su tutto il territorio nazionale.

Ovviamente anche il regime pluviometrico ne ha risentato, con un deficit complessivo del 71%, che collocano il mese al 4° posto tra i più secchi di sempre. Il deficit supera il 75% su quasi tutto il Centro Sud, mentre si salvano parzialmente  le Alpi, dove le piogge della prima parte del mese hanno ridotto il deficit a circa il 25% dalla media.

scarti pluviometrici dalla media (fonte ISAC-CNR)
scarti pluviometrici dalla media (fonte ISAC-CNR)
Articoli correlati

Scarica la nostra app ufficiale!

Commenti