24 marzo 2020
ore 10:18
di Francesco Del Francia
tempo di lettura
2 minuti, 50 secondi
 Per tutti
 Impatti economico-sanitari se arrivasse una corposa e duratura irruzione fredda.
Impatti economico-sanitari se arrivasse una corposa e duratura irruzione fredda.

AGGIORNAMENTO METEO E CORONAVIRUS, FREDDO E NEVE IN ARRIVO POTREBBERO CREARE PROBLEMI, ECCO PERCHE'- Sembra ormai confermato l'arrivo di aria decisamente più fredda nella prossima settimana, che farà crollare le temperature anche di 10-15°C rispetto ai valori attuali; in alcune zone potrebbe tornare persino la neve fin quasi in pianura. C'è qualche lato positivo in tutto questo: il vento sarà in netto rinforzo e questo fatto pulirà l'aria; in aggiunta, se vogliamo, un contesto climatico più freddo e instabile renderà meno 'sofferta' la quarantena nelle nostre case vista la situazione d'emergenza Coronavirus. Tuttavia vi sono anche diversi aspetti negativi, ecco i principali:

1 - Impatto agro-meteorologico: in questo momento, considerato il deficit pluviometrico che attraversiamo, la sola e unica necessità della Natura rimane connessa esclusivamente alla pioggia e a nessun altro elemento atmosferico. Ecco di cosa, le nostre colture, hanno realmente bisogno. In questo peggioramento invece le piogge saranno localizzate, non diffuse e spesso insufficienti ma non solo: potrà cadere la neve a quote molto basse.

2 - Impatto sanitario: un recente studio cinese dei primi di marzo intitolato "High Temperature and High Humidity Reduce the Transmission of COVID-19 " ci dice che le elevate temperature e gli alti tassi di umidità relativa ridurrebbero in modo abbastanza significativo il rate di contagio/trasmissione del Coronavirus. Per contro, quindi, aria fredda e secca, oltre a rendere più vulnerabile il nostro sistema immunitario, nulla osterebbe alla diffusione del virus.

3 - Impatto socio-economico: nell'attuale situazione italiana di opportuna e sacrosanta quarantena un calo termico, a patto che risulti duraturo, provocherebbe un incremento nell'utilizzo delle fonti energetiche che andrebbe a infierire ulteriormente sui conti degli italiani. Un maggior utilizzo dei riscaldamenti indurrebbe inoltre un ulteriore aumento del particolato da emissione nell'aria. Recenti studi stanno ipotizzando che proprio l'inquinamento favorisca un aumento della virulenza del contagio da Covid-19.

4 - Impatto agro-economico: l'agroalimentare è il traino della nostra economia, da sempre. Gelate tardive e a più riprese sarebbero quanto di più nefasto potrebbe colpirci in una situazione già di per sé piuttosto complicata.

5 - Impatto emergenziale: pensate se oltre al freddo, in qualche zona d'Italia, venissero registrate anche ingenti nevicate. Si tratterebbe di una "piccola emergenza" nell'emergenza, considerato che ora più che mai le vie di comunicazione devono essere tenute sgombre per permettere alle ambulanze di muoversi con rapidità e senza rischi. Il Volontariato di Protezione Civile, che da subito si è messo a disposizione delle Istituzioni per fronteggiare questa emergenza sanitaria, sarebbe chiamato tempestivamente a intervenire anche su questo fronte, complicando ulteriormente il quadro d'azione.

Emergenza Coronavirus: Ospedale di Bergamo al collassio: aiutiamolo

Freddo e neve anche a quote basse in arrivo nella prossima settimana. Qui i dettagli 

Coronavirus: il caldo ucciderà il virus? Qui l'articolo

Coronavirus: decisa riduzione dell'inquinamento sul Nord Italia, Qui l'articolo

Coronavirus: il caldo ucciderà il virus? Qui l'articolo

Freddo e neve anche a quote basse in arrivo nella prossima settimana. Qui i dettagli

Emergenza Coronavirus: Ospedale di Bergamo al collassio: aiutiamolo

Emergenza Coronavirus: Ospedale di Bergamo al collassio: aiutiamolo

Freddo e neve anche a quote basse in arrivo nella prossima settimana. Qui i dettagli

Coronavirus: il caldo ucciderà il virus? Qui l'articolo

Segui @3BMeteo su Twitter


Articoli correlati