13 marzo 2019
ore 15:46
di Lorenzo Badellino
tempo di lettura
1 minuto, 35 secondi
 Per tutti

AGGIORNAMENTO 13 MARZO 2019 - ORE 15:00
Piogge intense unite a venti particolarmente forti hanno causato numerosi disagi sulle Isole Britanniche, soprattutto per quanto riguarda le interruzioni su linee stradali e ferroviarie. La tempesta Gareth ha colpito in modo genealizzato tra Inghilterra, Scozia, Galles e porzione nord-orientale dell'Inghilterra. Due allerte di codice giallo - emesse dal Met Office -  sono tuttora attive e lo saranno fino a giovedì. I Meteorologi locali confermano che le raffiche hanno raggiunto i 120-130 km/h). Alluvioni lampo hanno coinvolto diverse aree della Scozia: stato di allerta concentrato soprattutto sulle zone sud-occidentali del Paese.

A partire da giovedì 14 marzo è prevista una progressiva diminuzione dell'intensità dei venti, in relazione all'allontanamento verso Est della circolazione ciclonica.  

Tra Islanda ed Isole britanniche si è formato un vero e proprio ciclone con minimo di ben 955hPa intorno a cui soffiano venti di tempesta. In Islanda sono state registrate raffiche tra 175 e 210km/h, con picchi alla stazione meteo di Steiner fino a 245km/h. Notevoli i venti a sud del centro depressionario, in corrispondenza del Regno Unito, dove sia lunedì che martedì sono state raggiunte raffiche meno intense ma con picchi di 130km/h nel nord dell'Inghilterra.

Dal cuore del ciclone nordatlantico si sviluppa inoltre una lunga perturbazione che attraversa l'intero comparto britannico dando luogo a piogge e rovesci anche di forte intensità soprattutto in Inghilterra. Il ramo meridionale della stessa perturbazione interessa anche Francia settentrionale, Belgio, Paesi Bassi e Danimarca con piogge previste in intensificazione soprattutto dal pomeriggio di martedì. Nel frattempo un nuovo impulso instabile si dirama dal centro di bassa pressione e si appresta a raggiungere le coste settentrionali di Irlanda e Scozia accompagnato anche da qualche temporale, innescato dall'aria fredda che lo spinge verso sud.

Segui @3BMeteo su Twitter


Articoli correlati