Redazione 3BMeteo
19 marzo 2019
ore 18:21
Redazione 3BMeteo
tempo di lettura
1 minuto, 17 secondi
 Per tutti
AGGIORNAMENTO METEO ORE 18.00:

La perturbazione che nella giornata di ieri ha agito prevalentemente sulle regioni settentrionali, la Toscana e le alte Marche ha raggiunto in mattinata anche il resto delle regioni centrali. Le precipitazioni non sono state particolarmente intense, anche se i fenomeni hanno assunto localmente carattere di temporale. Le punte massime  di pioggia si sono registrate tra l'Emilia orientale, la Romagna e le Marche settentrionali con punte di 8-10mm. S

ull'Appennino Romagnolo la neve si è spinta fino agli 800 metri, mentre tra Marche e Abruzzo la quota neve si è attestata attorno ai 1000/1100 metri.

Nelle prime ore del pomeriggio ampie aperture si sono affacciate sulla Toscana mente l'instabilità è andata aumentando sulla Sardegna e contemporaneamente una nuvolosità irregolare ha interessato anche Lazio, Marche e Abruzzo ma con fenomeni sporadici e punte massime di 2-5mm. 

NELLE PROSSIME ORE PIOGGE AL SUD - Tra il tardo pomeriggio e la sera i deboli fenomeni che stanno insistendo sulle regioni centrali adriatiche si andranno definitivamente esaurendo, sebbene i cieli rimarranno generalmente coperti anche nel corso della notte.
Un peggioramento è invece atteso nelle prossime ore sulle regioni meridionali e sulla Sardegna centro orientale. In particolare, nel corso della serata le piogge bagneranno il Molise e la parte settentrionale della Puglia, con nevicate in Appennino a partire dai 1400/1500 metri. A partire dalla tarda serata le piogge si estenderanno poi al resto della Puglia, oltre che Basilicata,Calabria e Sicilia.

Segui @3BMeteo su Twitter


Articoli correlati