14 novembre 2019
ore 22:46
di Andrea Vuolo
tempo di lettura
1 minuto, 12 secondi
 Per tutti

ORE 22:00 - Nelle ultime ore, complice l'intensificazione delle precipitazioni, la quota della neve in Piemonte è scesa fin sui fondovalle dalle Alpi Liguri alle Lepontine, ma addirittura fino a quote pianeggianti sul Cuneese e sull'Ossola. Nevica ormai dalle 18 a Cuneo città e a Mondovì, così come in tutto il tratto autostrale A6 Torino-Savona a sud di Carmagnola (TO) fino a Millesimo (SV), anche in maniera copiosa tra Fossano, Mondovì, Niella Tanaro, Ceva e Montezemolo. Neve a quote di bassa collina anche sulle Langhe e sull'Astigiano sud-occidentale, dove da circa un'ora vengono anche segnalati veri e propri temporali di neve; imbiancate le città di Alba e Bra, ma la temperatura è in brusca diminuzione anche verso la città di Asti (qui non si esclud3 un temporaneo passaggio in neve nelle prossime ore); nevica a fondovalle anche nell'Ovadese e nell'Acquese, sul basso Alessandrino. 

Nevica copiosamente anche nelle valli Torinesi, dove si segnalano già fino a 30/35 centimetri di neve fresca intorno ai 1.000 metri, specie tra Val di Lanzo e Valle Orco. La quota neve si attesta intorno ai 500 metri sulle valli interne, 700 metri sui versanti esposti alla pianure; segnalati i primi fiocchi sulla parte più alta della collina di Torino, al Colle della Maddalena. Neve fino al fondovalle anche in Val Sesia e in Val d'Ossola, inclusa la città di Domodossola.

Segui @3BMeteo su Twitter


Articoli correlati