16 settembre 2020
ore 23:43
di Lorenzo Badellino
tempo di lettura
57 secondi
 Per tutti
Il ciclone mediterraneo visto dal satellite
Il ciclone mediterraneo visto dal satellite

TEMPORALI DIURNI - Mentre nelle ore diurne qualche temporale si è formato in prossimità dei rilievi alpini e lungo l'Appennino, nubi e piogge si si sono intensificate al Sud, legate al ciclone mediterraneo in formazione sullo Ionio. Si segnala ancora un forte temporale che si è sviluppato nel pomeriggio sul Salento, molto localizzato nella zona di Gallipoli, con accumuli pluviometrici che in breve tempo hanno superato i 40mm. Sulle Alpi i fenomeni più rilevanti si sono formati sul Bellunese, con accumuli anche superiori ai 20mm sulla zona del Lago Misurina.


SI INTENSIFICA IL CICLONE MEDITERRANEO - Nel frattempo si sta formando l'atteso TLC sullo Ionio, un raro ciclone mediterraneo dalle caratteristiche tropicali, intorno al cui centro i venti superano i 100km/h. Parzialmente coinvolte le nostre coste ioniche con raffiche che al momento non raggiungono i 50km/h sulla costa orientale della Sicilia, ma che si intensificheranno nelle prossime ore. Ne consegue anche una nuvolosità diffusa su gran parte delle nostre regioni meridionali, con piogge che vanno intensificandosi su bassa Calabria e Sicilia orientale.

TLC in formazione sullo Ionio, evoluzione prossimi giorni
TLC in formazione sullo Ionio, evoluzione prossimi giorni

Segui @3BMeteo su Twitter


Articoli correlati