7 maggio 2021
ore 15:43
di Lorenzo Badellino
tempo di lettura
1 minuto, 2 secondi
 Per tutti
Inondazioni in Afghanistan (Fonte: afghanistantimes)
Inondazioni in Afghanistan (Fonte: afghanistantimes)

PRIME FORTI PIOGGE GIA' TRA DOMENICA E LUNEDÌ. Già a partire da domenica e lunedì le condizioni meteorologiche nell'Afghanistan occidentale sono andate peggiorando sensibilmente, a causa di una perturbazione tanto intensa quanto lenta che ha insistito sulle stesse zone per più giorni, con piogge, temporali e nubifragi che si sono spinti fino ai confinanti settori nordorientali dell'Iran.


37 VITTIME, 1000 EVACUATI. Nove le provincie coinvolte, 37 le vittime per il maltempo tra cui anche alcuni bambini. Il maltempo che ha insistito per diversi giorni della settimana ha provocato inondazioni, straripamenti di fiumi e la furia delle acqua ha distrutto 163 abitazioni costringendo all'evacuazione quasi mille persone. Ingenti danni anche nel comparto agricolo, specialmente per i frutteti, molti dei quali sono stati letteralmente spazzati via.


Il maltempo si è protratto fin verso giovedì, risultando particolarmente insistente sulle aree montane, dove si sono avuti anche diversi smottamenti del terreno e serie difficoltà nella circolazione stradale, già di per sé in condizioni precarie. Una decina dei veicoli sono rimasti intrappolati per colate di fango nella provincia di Samangan. Le condizioni sono previste però in miglioramento durante il weekend, con ritorno a clima più secco.


Segui @3BMeteo su Twitter


Articoli correlati