18 ottobre 2018
ore 16:00
di Lorenzo Badellino
 Per tutti

Immagine di archivio
Immagine di archivio

AGGIORNAMENTO ORE 16

E' sulle isole maggiori che si concentra ancora una volta il maltempo nella giornata di oggi, giovedì, alle prese con la risalita di masse d'aria umida ed instabile dal Nord Africa e dal basso Mediterraneo. In Sardegna anche la mattinata è trascorsa all'insegna dell'instabilità con piogge e temporali che hanno interessato Cagliaritano, versante tirrenico e Sassarese, scartando in pratica tutto il versante occidentale. Gli accumuli pluviometrici superano ormai i 90mm sul Sassarese, valori inferiori sulle altre zone sarde interessate dall'instabilità, ma con disagi che non hanno risparmiato il Cagliaritano dove si sono avuti nuovi allagamenti e ripercussioni sul traffico, complici anche le abbondanti piogge dei giorni scorsi.


Altri temporali sono in risalita dal Canale e dal Mar di Sicilia e raggiungono proprio l'ovest della Sicilia coinvolgendo più direttamente il Trapanese, anche se il grosso dei fenomeni si scarica in mare aperto. Qualche temporale sparso in ogni caso interessa a macchia di leopardo anche il resto della regione. Tempo più stabile sul resto d'Italia, nonostante qualche addensamento sterile persista su basso Piemonte, regioni adriatiche e Calabria.

Fotosegnalazione di Francavilla di sicilia
Fotosegnalazione di Francavilla di sicilia

PROSSIME ORE. Ancora qualche pioggia in Sardegna, specie sul settore meridionale, su quello tirrenico e sul Sassarese. Qualche rovescio anche in Sicilia, a tratti temporalesco.Alcuni addensamenti  su basso Piemonte, Emilia Romagna e regioni adriatiche in genere, ma senza fenomeni di rilievo. Sul resto d'Italia tempo stabile e generalmente soleggiato. Per tutti i dettagli entra nella sezione Meteo Italia.


AGGIORNAMENTO ORE 8,30

Mentre sul resto d'Italia le condizioni atmosferiche si sono ormai stabilizzate, pur con una certa nuvolosità che persiste su Val Padana e regioni del versante adriatico, in Sardegna continua una fase di marcata instabilità che, seppur a più riprese, si protrae da giorni. Da una depressione sulla Tunisia si sta innalzando un fronte temporalesco che ha raggiunto l'isola con un nuovo carico di fenomeni a tratti anche intensi che nelle ultime 24 ore hanno provocato accumuli pluviometrici fino a 45mm sulle zone interne del Sassarese, ma vengono coinvolti anche il versante tirrenico e il Cagliaritano. I fenomeni vanno ad aggiungersi a quelli già insistenti degli ultimi giorni che hanno reso il terreno saturo. Solo nel tardo pomeriggio di ieri (mercoledì) acquazzoni hanno interessato il Cagliaritano, creando qualche problema alla circolazione stradale.



Sul resto d'Italia invece la situazione risulta più stabile grazie al graduale rinforzo di un campo di alta pressione sull'Europa centrale. Va segnalata soltanto qualche pioggia sparsa sul basso Piemonte, segnatamente sulle valli del Cuneese.

Per l'archivio dei nostri articoli clicca qui

Articoli correlati

Scarica la nostra app ufficiale!

Commenti