17 settembre 2021
ore 23:50
di Lorenzo Badellino
tempo di lettura
5 minuti, 41 secondi
 Per tutti
Cronaca meteo Italia
Cronaca meteo Italia

ORE 19:30 FORTI TEMPORALI E GRANDINE TRA BASSO LAZIO, ALTA CAMPANIA, MOLISE E PUGLIA SETTENTRIONALE, ACCUMULI FINO A 70mm: sono due attualmente le linee temporalesche ancora in azione sulla Penisola, la prima si trova tra Umbria e Marche e sta portando rovesci a tratti intensi tra le province di Perugia e Macerata. La seconda ben più importante ed estesa si trova tra la Campania e la Puglia. Quest'ultima è il residuo della formazione di un grosso MCS che nel pomeriggio si è formato al largo della costa Pontina sul basso Lazio e si è evoluto incredibilmente nel tardo pomeriggio investendo anche la Campania, Il Molise e la Puglia settentrionale. Gli accumuli più importanti si sono avuti a Formia con 61mm e nel Beneventano con 70mm ma piogge intense hanno interessato anche la provincia di Campobasso e quella di Foggia. Segnalate anche numerose grandinate nel casertano e nell'alta Irpinia. Proprio tra la provincia di Caserta e quella di Benevento i danni maggiori causati dagli allagamenti e pare, anche da una tromba d'aria che ha abbattuto diversi alberi secolari a Benevento dove la circolazione stradale risulta complicata:


RIPRENDONO I TEMPORALI SU ENTROTERRA LIGURE. Si sono generati nuovi focolai temporaleschi nelle ore pomeridiane sull'entroterra ligure, alcuni sull'Imperiese altri più organizzati su Genovese e Savonese, con sconfinamenti all'Alessandrino e all'Appennino emiliano più occidentale.

ROVESCI SU BUONA PARTE DELLA PUGLIA. Nel corso del pomeriggio i rovesci hanno raggiunto anche la Puglia centro-settentrionale, provenuti da Campania e Molise. Interessati il Gargano, il Tavoliere e gran parte della provincia di Bari, con parziale coinvolgimento della Lucania.

ESTREMO SUD ROVENTE, 39°C IN SICILIA. E mentre parte d'Italia fa i conti con rovesci e temporali all'estremo Sud sembra ancora piena estate. In Sicilia raggiunta una massima di 39°C a Siracusa, 37°C nel Catanese, 36°C in Calabria nel Cosentino, 33°C in Puglia nel Brindisino.

TEMPORALI TRA INTERNE TOSCANE, UMBRIA, MARCHE E ROMAGNA. Diverse celle temporalesche hanno preso forma nel pomeriggio sulle zone interne della bassa Toscana coinvolgendo anche Umbria, Marche interne e Appennino Romagnolo, con locali sconfinamenti alla costa. Bersagliata l'area di Perugia con accumuli pluviometrici di oltre 50mm.

FORTI TEMPORALI SU LAZIO E CAMPANIA. Mentre sull'alta Toscana si sono notevolmente attenuate le precipitazioni, dopo i forti rovesci del mattino, ritroviamo nel pomeriggio rovesci e temporali anche di forte intensità sul Lazio. E' soprattutto il settore meridionale della regione a vedere i fenomeni più intensi, con temporali che si inoltrano sia verso est sconfinando al Molise, sia verso sud raggiungendo la Campania. Si segnalano accumuli pluviometrici di quasi 40mm sul Golfo di Gaeta.

Nel seguente video la situazione a Grumo Nevano (NA):

MASSA, DI NUOVO ALLAGATA LA STAZIONE. Anche il maltempo di oggi, venerdì, ha provocato diffusi allagamenti a Massa, con la stazione ferroviaria di nuovo sott'acqua. Situazioni critiche in mattinata anche su altre strade della città che si sono trasformate in corsi d'acqua, in particolare nei sottopassi. Criticità inoltre su alcune strade dell'interno, nelle zone appenniniche.

NUBIFRAGI IN VERSILIA. Continua a piovere sull'alta Toscana e in particolare sulla zona di Massa Carrara. Gli accumuli pluviometrici proseguono nella loro crescita e siamo ormai ad altri 100mm dalla mezzanotte che si aggiungono alle abbondanti precipitazioni di ieri, per le quali si sono avuti criticità e allagamenti.

SITUAZIONE. L'Italia è attraversata da un flusso di correnti mediamente da ovest-sudovest, umide e spesso instabili, che danno luogo a condizioni di tempo anche perturbato su alcune zone. In particolare su Nordest, Levante Ligure, gran parte del versante tirrenico ma con sconfinamenti al basso Adriatico ritroviamo i fenomeni di maggior instabilità.

MIGLIORA LA SITUAZIONE TRA PIEMONTE E LOMBARDIA. Dopo i violenti nubifragi di giovedì che hanno mandato in tilt il traffico intorno alla Malpensa, non solo automobilistico ma anche aereo, la situazione è andata migliorando nella notte. I fenomeni sono al momento assenti e sono in atto parziali schiarite, seppur disturbate da alcuni banchi di nebbia che gravano sulla pianura al confine tra Piemonte e Lombardia.

CONTINUA A PIOVERE TRA LEVANTE LIGURE E ALTA TOSCANA. Situazione critica tra Spezzino e Massese per le piogge incessanti che già nella giornata di ieri, giovedì, hanno provocato allagamenti e locali smottamenti del terreno. Nella notte tra giovedì e venerdì altri 80mm di pioggia sono caduti a Massa. Appena cominciate resteranno chiuse già oggi le scuole a Carrara e in Lunigiana a causa del maltempo, in particolare a Carrara, Aulla, Bagnone, Casola in Lunigiana, Comano, Filattiera, Fivizzano, Fosdinovo, Licciana Nardi, Mulazzo, Podenzana, Tresana, Villafranca in Lunigiana e Zeri.

ROVESCI AL NORDEST. Anche parte del Triveneto rimane interessata dal maltempo, per piogge e rovesci che insistono su Friuli VG e Veneto, anche con alcuni temporali in avvio di giornata verso il confine sloveno, dove nella notte sono caduti più di 40mm di pioggia.

ROVESCI E TEMPORALI ANCHE AL CENTRO E SU PARTE DEL SUD. Il flusso occidentale penalizza le regioni tirreniche con piogge e rovesci che si concentrano tra Lazio e Campania accompagnati da frequenti temporali. Accumuli fino a 20mm dalla mezzanotte sulla zona di Gaeta ma i fenomeni sconfinano anche a parte del versante adriatico, sospinti dal flusso occidentale. Qualche cella temporalesca ha coinvolto nel primo mattino l'entroterra marchigiano, mentre rovesci più diffusi sconfinano dalla Campania a Molise e alta Puglia.

METEO PROSSIME OREPiogge e temporali dallo Spezzino e dall'alta Toscana fino all'alta Campania, seppur con zone più asciutte tra bassa Toscana e alto Lazio dove si avranno alcune schiarite; rovesci e temporali più frequenti nel pomeriggio sulle zone interne e in sconfinamento ad Umbria e interne marchigiane e abruzzesi, seppur in attenuazione in serata. Coinvolto dall'instabilità inizialmente anche parte del Nord, con un avvio di giornata piovoso e a tratti temporalesco su Emilia e Triveneto, ma con tendenza a graduale miglioramento nel corso della giornata. Tempo più soleggiato al Nordovest e sulle Alpi, ma in serata peggiora a ridosso delle Alpi occidentali, con qualche pioggia. Piovaschi al mattino in Sardegna, ma in miglioramento nel corso della giornata, più soleggiato al Sud, pur con passaggio di stratificazioni alte che offuscheranno il cielo sulle regioni peninsulari, salvo addensamenti più compatti sull'alta Puglia con qualche pioggia fino al pomeriggio. Temperature in calo al Centro-Sud. Per tutti i dettagli entra nella sezione Meteo ItaliaPer la previsione per il weekend clicca qui.

Meteo prossime ore
Meteo prossime ore

Segui @3BMeteo su Twitter


Articoli correlati