23 giugno 2022
ore 16:22
di Lorenzo Badellino
tempo di lettura
1 minuto, 7 secondi
 Per tutti
Alluvioni in Cina, immagine di repertorio
Alluvioni in Cina, immagine di repertorio

Il sudest della Cina continua ad essere bersagliato da ripetute ondate di maltempo. Negli ultimi giorni sono state le provincie di Jiangxi, Fujian, Hunan, Guangxi e Guangdong ad aver ricevuto le piogge più intense, con coinvolgimento anche di Hong Kong. Diversi fiumi sono straripati trasformando le strade in torrenti e la furia delle acque ha spazzato interi villaggi trascinando a valle automobili e devastando i raccolti. Mezzo milione di abitazioni hanno subiti danni solo nella provincia di Jiangxi, mentre migliaia di persone hanno dovuto abbandonare le loro case a causa del maltempo.


Il bilancio delle vittime provocate dal maltempo degli ultimi giorni non è ancora ufficiale, ma considerando tutto il periodo dall'inizio del mese le autorità riferiscono che almeno 30 persone hanno perso la vita. Nell'ultima settimana nella provincia del Guangdong sono state chiuse diverse scuole, aziende ed anche trasporti pubblici. Tra le città più colpite dalle alluvioni di giugno si segnalano quelle di Shaoguan, Heyuan e Meizhou, tutte nella provincia di Guangdong.


A Hong Kong il fiume Beijiang che scorre nei pressi della città è esondato in più punti e la sua portata ha raggiunto i 20000 metri cubi al secondo. Si tratta di un livello eccezionale che si verifica mediamente una volta ogni cento anni.



Segui @3BMeteo su Twitter


Articoli correlati