16 giugno 2020
ore 23:54
di Lorenzo Badellino
tempo di lettura
1 minuto, 39 secondi
 Per tutti
Immagine di archivio
Immagine di archivio

AGGIORNAMENTO ORE 19 - Condizioni ancora diffusamente instabili su buona parte della Penisola per una doppia azione depressionaria. Un primo minimo di bassa pressione sulla Normandia sta fomentando numerosi temporali al Nord in particolare al Nordovest con fenomeni abbondanti e accumuli fino a 30-40mm in atto sul Pavese e sul basso Torinese accompagnati da locali grandinate. Temporali ma più isolati anche al Nordest tra Veneto e Friuli con punte di 20mm nella provincia di Gorizia. Un secondo minimo in evoluzione sui Balcani meridionali sta invece favorendo instabilità diffusa sulle regioni meridionali in particolare tra Appennino e basso Adriatico ma con fenomeni che sono localmente sfociati anche sulle regioni centrali e verso l'area tirrenica. Gli episodi più abbondanti sul Beneventano, Materano e Brindisino con accumuli tra 35  e 40mm ma temporali sono ancora in formazione sulla Puglia e sulle interne laziali. 

SITUAZIONE ORE 17. Sono le isole maggiori e le zone costiere (nemmeno tutte) le uniche a salvarsi dai numerosissimi temporali che si sono sviluppati nel corso della giornata su gran parte d'Italia. Qua e là lungo in prossimità delle Alpi, ma anche su buona parte della pianura piemontese, anche oggi, dopo il nubifragio di lunedì sera intorno a Torino. Un altro nubifragio ha colpito questa volta la zona a sud della città, anche con grandine.

Temporali anche sulla pedemontana lombardo-veneta e rovesci su tratti della pianura emiliana, sull'entroterra imperiese e su quello spezzino. Lungo la dorsale appenninica dalla toscana fino alla Lucania, compreso il Salento, con sconfinamenti alla costa del Golfo di Taranto. Altri locali sconfinamenti si registrano anche alla costa abruzzese e a quella abruzzese.

Anche nella zona di Napoli si sono avuti temporali e nubifragi violenti con allagamenti, come successo a Marigliano, mentre in mattinata si segnala una tromba marina avvistata davanti alla costa di Palmì, in Calabria.


Segui @3BMeteo su Twitter


Articoli correlati