3 settembre 2021
ore 16:38
di Lorenzo Badellino
tempo di lettura
1 minuto, 15 secondi
 Per tutti
L'uragano Larry sulla parte destra dell'immagine
L'uragano Larry sulla parte destra dell'immagine

Un nuovo uragano si sta potenziando al largo dell'Atlantico, ancora a metà strada tra le coste del continente americano e di quello africano. Si tratta di Larry, dodicesimo sistema tropicale della stagione in Atlantico, ora di categoria 1 ma destinato a diventare decisamente più intenso. E' confermata infatti la previsione di categoria 4 a partire da domenica, quando verrà a trovarsi ancora lontano dalla terraferma, circa un migliaio di chilometri dalle isole più occidentali dei Caraibi.


Da quel momento i venti che soffiano intorno al suo centro presenteranno raffiche anche superiori a 200km/h e proseguirà la sua traiettoria in direzione nordovest, portandosi intorno alla metà della prossima settimana in direzione delle Bermuda da cui disterà circa 800km. La sua traiettoria successiva è ancora in fase di analisi e l'ipotesi meno probabile è ad oggi che si diriga verso la East Coast degli USA.

La rotta prevista di Larry (Fonte: National Hurricane Center)
La rotta prevista di Larry (Fonte: National Hurricane Center)

Potrebbe invece avvicinarsi ulteriormente alle Bermuda o alle coste orientali canadesi verso la fine della prossima settimana, perdendo parzialmente forza poiché si troverebbe a scorrere su acque sempre meno calde ma rimanendo sempre in grado di provocare intenso maltempo e venti estremamente sostenuti. Non è escluso che tra la fine della prossima settimana e l'inizio di quella successiva devi con decisione verso est all'altezza della Groenlandia orientale, venendo inserito nel flusso perturbato atlantico che scorre verso l'Europa, dopo aver perso del tutto le sue caratteristiche tropicali.


Segui @3BMeteo su Twitter


Articoli correlati