Redazione 3BMeteo
12 gennaio 2019
ore 15:00
Redazione 3BMeteo
tempo di lettura
1 minuto, 21 secondi
 Per tutti

L'ondata di gelo artico giunta negli ultimi giorni in Italia ha colpito duramente molte regioni dell'Europa centro orientale, con nevicate record che stanno mettendo a dura prova la regione balcanica e quella alpina.

BALCANI IN GINOCCHIO. Negli ultimi giorni nevicate copiose si sono abbattute su molti stati della Penisola Balcanica: in Albania, Kosovo e Serbia molti centri rurali risultano ancora isolati, particolarmente critica la situazione delle comunità montane. Lo Stato albanese ha mobilitato migliaia di uomini dell'esercito per cercare di liberare le strade e poter prestare soccorso alle comunità che oramai da giorni sono prive di corrente elettrica. Situazione di emergenza anche in Bosnia e in Montenegro, dove si registrano accumuli di oltre un metro e le autorità non riescono, con i pochi mezzi a disposizione, a ripristinare viabilità e servizi essenziali.


ACCUMULI RECORD.
Immagini impressionanti giungono dalla Macedonia, dalla Grecia e dalla Croazia: alcuni borghi montani della Dalmazia sono sepolti da oltre 4 metri di neve. Nelle ultime 48 ore veri e propri blizzards nevosi hanno imperversato tra Romania e Bulgaria. Colpita anche la capitale Bucarest.


PROSEGUE L'EMERGENZA SU AUSTRIA, SVIZZERA E GERMANIA. Resta critica la situazione tra Germania e Austria a seguito delle intense nevicate che si sono abbattute senza sosta su Baviera e Tirolo, con accumuli che in alcune aree hanno raggiunto e superato i 3 metri.
Purtroppo le previsioni per le prossime ore sono a dir poco preoccupanti: tra domani e lunedì su queste stesse zone potrebbe cadere nuovamente oltre metro di neve fresca.

Segui @3BMeteo su Twitter


Articoli correlati