15 settembre 2022
ore 23:45
di Lorenzo Badellino
tempo di lettura
6 minuti, 36 secondi
 Per tutti
Cronaca meteo Italia
Cronaca meteo Italia

ORE 20:30 - SITUAZIONE GRAVE TRA UMBRIA E MARCHE, ALLUVIONE NEL PESARESE E NELL'ANCONETANO - Le conseguenze delle piogge alluvionali che stanno interessando dal tardo pomeriggio la zona compresa tra l'Umbria e le Marche non si sono fatte attendere. Una grave alluvione ha interessato la zona di Cantiano in provincia di Pesaro Urbino con il paese che è stato letteralmente invaso da un fiume di acqua e di fango ma molte criticità si registrano anche nel Perugino. Numerosi anche i Blackout elettrici.

Questa la situazione ora a Sassoferrato (Ancona)


Cantiano travolta da un fiume di fango


Frane , allagamenti e smottamenti nella provincia di Perugia


ORE 19:20 - PIOGGE ALLUVIONALI TRA UMBRIA E MARCHE, RAGGIUNTI I 250mm DALLA MEZZANOTTE, DANNI INGENTI PER I FORTI VENTI IN PROVINCIA DI ROMA - Un esteso fronte temporalesco continua a insistere tra la Toscana orientale, l'Umbria e le Marche lambendo anche la Romagna. Gli accumuli pluviometrici ancora provvisori, mostrano picchi di 250mm nel Pesarese, 130mm nel Perugino, notevoli anche quelli del Maceratese dove si toccano i 100mm. Molti i ruscellamenti e le colate di fango segnalate nelle zone collinari

La situazione è temporaneamente migliorata invece sul Lazio dopo i forti temporali della notte e della mattinata con diverse alluvioni lampo segnalate, una fra tutte quella di Tolfa (Roma)

Sempre nel Lazio danni per i forti venti, soprattutto nella zona Tra la Tuscia Viterbese e quella Romana. Dozzine di alberi abbattuti, soprattutto Pini.

Venti violenti con raffiche da uragano hanno interessato anche le Alpi e l'Appennino. In Piemonte  a Rocca dell'Abisso (CN) 2753m è stata registrata una raffica di 186km/h mentre al rifugio Duca Degli Abruzzi sul Gran Sasso è stata registrata una raffica di 188km/h.

---

AGGIORNAMENTO ORE 16,50. FRIULI VG, TEMPORALI LOCALMENTI INTENSI. Nel corso del pomeriggio si stanno intensificando i temporali sul Friuli VG, seppur ancora sparsi a macchia di leopardo. Colpiti soprattutto i settori alpini e prealpini con fenomeni più intensi sul Tarvisiano verso il confine sloveno. Intanto nuovi temporali stanno prendendo forma anche sulle Prealpi venete, specie sul Bellunese.

AGGIORNAMENTO ORE 16. SI INTENSIFICANO I TEMPORALI SUL CENTRO ITALIA. Tra zone interne della bassa Toscana, Umbria e alte Marche sono in corso temporali anche di forte intensità con locali grandinate. si tratta di fenomeni che si stanno intensificando nel corso del pomeriggio e che nelle prossime ore potranno assumere anche carattere di nubifragio. Intanto forti temporali sparsi continuano a coinvolgere l'Appennino tosco-emiliano con alcuni fenomeni in sconfinamento alla pianura tra Piacenza e Parma. In Appennino gli accumuli pluviometrici sfiorano i 100mm sul Reggiano.

AGGIORNAMENTO ORE 14,30. INSISTONO FORTI ROVESCI TRA TOSCANA ED EMILIA. Anche con le ore pomeridiane la situazione non cambia e tra Toscana ed Emilia imperversa il maltempo. Rovesci anche temporaleschi insistono sulla dorsale tosco-emiliana con accumuli pluviometrici che superano localmente gli 80mm sull'Appennino Reggiano, fino a 75mm sull'Abetone. Anche la bassa Toscana è attraversata da una linea temporalesco i cui fenomeni sconfinano ad Umbria e alte Marche, con fenomeni che al momento risultano più intensi intorno al Monte Nerone, nelle Marche poco ad est del confine con l'Umbria.

AGGIORNAMENTO ORE 12,15. TEMPORALI TRA TOSCANA E DORSALE EMILIANA. Il flusso da sudovest continua ad ammassare nuclei instabili e temporaleschi su Toscana, specie settentrionale, e zone appenniniche dell'Emilia centro-occidentale. Si segnalano accumuli pluviometrici di oltre 50mm sui rilievi dell'Appennino bolognese.

ROVESCI E TEMPORALI TRA CAMPANIA E MOLISE. La parte più meridionale dell'impulso instabile che sta interessando le nostre regioni centro-meridionali è in transito tra Campania e Molise, sospinta dal flusso sudoccidentale. Temporali impegnano il versante tirrenico e dal basso Lazio si sono portati sull'alta Campania, ma si estendono verso est fino al versante adriatico coinvolgendo così il Molise ma anche il Gargano.

AGGIORNAMENTO ORE 12. FORTE NUBIFRAGIO A TRIESTE. In mattinata un violento temporale con nubifragio ha colpito il Triestino, con accumuli pluviometrici che hanno rapidamente superato i 30mm nelle zone a nord della città e forti raffiche di vento. Ripercussioni si sono avute sul traffico cittadino a causa di alcuni allagamenti.

AGGIORNAMENTO ORE 8. FORTI TEMPORALI NELLA NOTTE TRA TOSCANA E LAZIO. Un impulso temporalesco con traiettoria mediamente sudovest-nordest sta transitando sulle regioni centrali e tra la notte il primo mattino ha dato luogo a temporali anche violenti, in particolare tra bassa Toscana e Lazio. Si segnalano accumuli pluviometrici intorno a 35mm sul Grossetano interno, che salgono a oltre 40mm nel Lazio, con punte di 45mm nel Viterbese e nell'area di Civitavecchia. A causa dei temporali localmente violenti si segnalano alcuni black out che nella notte hanno interessato le zone interne del Lazio centro-settentrionale.

Nel seguente video i temporali della notte ad est di Roma:

TEMPORALI TRA ALTA TOSCANA ED EMILIA. Sono stati diffusi nella notte i temporali tra l'alta Toscana e l'Appennino Emiliano, ma proseguono anche ad inizio mattinata. Nella notte accumulati oltre 50mm di pioggia sulla dorsale lungo lo spartiacque tra le due regioni, con fenomeni che si sono spinti fin sulla costa ravennate, seppur più deboli. Qualche temporale prosegue anche ad inizio mattinata e sta coinvolgendo soprattutto l'alta Toscana e l'Appennino romagnolo.

FORTI TEMPORALI SUL MEDIO ADRIATICO. Tra la notte e il mattino la parte più attiva dell'area temporalesca si è spostata verso est raggiungendo il medio versante adriatico, con fenomeni che si concentrano in questi istanti tra basse Marche e Abruzzo, fin sulla costa, seppur con minore intensità.

ROVESCI IN SARDEGNA. Anche la Sardegna è attraversata dalla linea instabile che si estende fino al Centro peninsulare. Sull'isola sono in corso piogge e rovesci sparsi che impegnano soprattutto le aree centro-settentrionali della regione.

VIOLENTE RAFFICHE DI VENTO SULL'APPENNINO ABRUZZESE. Nella notte sono state registrate raffiche di vento fino a 188km/h al Rifugio Duca degli Abruzzi, 156km/h a Campo Imperatore. Si tratta di forti venti innescati dal Libeccio che dal tirreno valica l'Appennino riversandosi sulle vallate adriatiche e raggiungendo la costa con raffiche di Garbino fino a 70-80km/h che stanno innalzando sensibilmente le temperature, anche a causa dell'aria calda che affluisce dal Nord Africa, tanto che. alle ore 8 si registrano temperature di 30°C sul Pescarese.

METEO PROSSIME ORE. Andranno attenuandosi rapidamente i temporali del primo mattino sul Lazio, a parte una spiccata variabilità che si attarderà sulle zone interne e su quelle meridionali, così come quelli sul versante centrale adriatico. Tra il tardo mattino e il primo pomeriggio tuttavia nuovi temporali anche violenti interesseranno Toscana, Romagna, alte Marche, in estensione a Umbria e Lazio entro sera. In questa circostanza sono attesi temporali anche molto intensi, accompagnati da locali grandinate, nubifragi e improvvisi colpi di vento con conseguenti possibili disagi e criticità. Gli stessi temporali si estenderanno alle zone interne di Marche e Abruzzo, seppur più attenuati, mentre rimarranno all'asciutto le zone costiere. Sulle regioni settentrionali nubi sparse e schiarite con maggiori addensamenti sull'Appennino, dove si avrà ancora qualche rovescio o temporale, in attenuazione entro sera. Variabilità sulle zone alpine con alcuni rovesci sul settore centro-orientale e fenomeni in intensificazione la sera sul Friuli VG, con rovesci e temporali in locale sconfinamento alla costa. Condizioni più stabili al Sud, salvo qualche rovescio ancora sul nord della Sardegna, a tratti anche su alta Campania e alta Puglia. Temperature elevate su adriatiche, ioniche e isole maggiori con punte di 36°C all'estremo Sud. Per tutti i dettagli entra nella sezione Meteo Italia.

Meteo prossime ore
Meteo prossime ore

Seguici su Google News


Articoli correlati