16 febbraio 2021
ore 15:57
di Edoardo Ferrara
tempo di lettura
3 minuti, 30 secondi
 Per tutti
Neve e tornado negli USA
Neve e tornado negli USA

ONDATA DI GELO STORICA NEGLI USA, LA NEVE RAGGIUNGE ANCHE IL MESSICO, TORNADO IN GEORGIA - Gelo e neve record in gran parte degli Stati Uniti dalla fascia centro settentrionale fino agli stati sud occidentali compreso il nord del Messico. La formazione di un anticiclone termico tra le Rocky Mountains e le Great Plains ha favorito con una sorta di effetto fionda la discesa di una imponente massa d'aria polare dall'Artico Canadese fin sui Grandi Laghi (e qui non è una novità) che si è propagata a latitudini particolarmente meridionali (estremamente raro): la isoterma di -24°C a 1500m ha raggiunto persino il Texas settentrionale, la -15°C il confine settentrionale del Messico, mentre la 0°C sfiora il Tropico del Cancro. Tale affondo gelido scontrandosi con le masse d'aria più calda in risalita dal Golfo sugli Stati orientali e la Florida, oltre ad a fomentare nevicate che hanno raggiunto le spiagge texane, la Louisiana, il Mississippi e persino il Messico settentrionale, ha stimolato la formazione di violenti temporali che hanno colpito la Georgia e la Florida settentrionale, con almeno due tornado distruttivi.

NEVE FINO IN MESSICO E SULLE COSTE DEL GOLFO, DICHIARATO STATO DI EMERGENZA IN TEXAS, ALLERTA MASSIMA PER GHIACCIO - Nevica fino in pianura in Texas anche con temperature abbondantamente sotto lo zero: neve a Houston con addirittura -7°C, sulla costa del Golfo! (stessa latitudine de Il Cairo in Egitto). Bufere di neve anche sulle Great Plains orientali: neve a Kansas City con -22°C, neve a Chicago con -18/-20°C. Il governatore del Texas ha dichiarato lo stato di emergenza per questa potente tempesta invernale. Stati Come Texas e Oklahoma hanno già sperimentato tempeste invernali in passato, ma l'intensità di quella attuale è davvero rara a queste latitudini. Attesi accumuli di neve anche di 30-45cm tra Texas settentrionale, Nuovo Messico, Arkansas. Alla neve si aggiunge il pericolo ghiaccio anche in zone decisamente insolite, come coste del Texas e fino al confine con il Messico, così come persino fin sulle coste della Louisiana. Tempeste di neve sono in atto anche su Tennessee le Valli dell'Ohio con pesanti disagi alla circolazione da Nashville fino a Indianapolis. Previsti fino ad oltre 20cm in città come Monroe, Little Rock, Memphis. Complessivamente oltre 100 milioni di persone sono sotto allerta meteo per gelo e neve! Ma vediamo cosa è successo a iniziare dal Texas:




Gelo e neve hanno colpito anche Louisiana e Mississippi



L'ondata di freddo non si è fermata alle coste del Golfo del Messico, è entrata anche in territorio messicano con abbondanti nevicate sulla zona settentrionale, a Guadalupe.


TEMPERATURE GLACIALI, FINO A -40°C - Valori termici davvero eccezionali si stanno registrando su gran parte degli Stati centrali, in molti casi da record in Texas: valori minimi diffusamente compresi tra -20°C e -30 sulle Grandi Pianure, ma con picchi di -35/-40°C raggiunti tra Nord e Sud Dakota, Minneapolis, Wisconsin. A Houston  minima di -17°C! Notevolissimi anche i -2°C raggiunti a Port Isabel, località sulla costa del Golfo a confine con il Messico, alla stessa latitudine delle Isole Canarie. Nel frattempo più a Est, in Florida, sono stati raggiunti i 30°C. Tra la Florida e il Nord Dakota vi sono dunque state differenze termiche anche di 70°C considerando gli estremi!




VIOLENTI TORNADO IN GEORGIA E NORD CAROLINA: il fronte temporalesco scaturito dall'incontro tra le correnti polari e l'aria caldo umida proveniente dal Golfo del Messico ha colpito con particolare violenza Georgia, Nord Carolina e Florida settentrionale. In Georgia nella zona di Damascus si è abbattuto un tornado distruttivo che ha raso al suolo diverse abitazioni. Per fortuna non ci sono vittime ma una persona è rimasta ferita. Letale invece il tornado che si è abbattuto in Nord Carolina nella contea di Brunswick che secondo le autorità avrebbe provocato almeno 3 vittime e una dozzina di feriti.


Segui @3BMeteo su Twitter


Articoli correlati