15 agosto 2020
ore 12:45
di Lorenzo Badellino
tempo di lettura
1 minuto, 0 secondi
 Per tutti
Jaipur alluvionata (Fonte immagine: Priyanshu Charan via Twitter)
Jaipur alluvionata (Fonte immagine: Priyanshu Charan via Twitter)

La stagione dei monsoni in India sta vivendo una fase piuttosto intensa e a farne le spese sono soprattutto le aree centro-settentrionali del paese, soggette a piogge spesso alluvionali. E' critica la situazione nello stato del Rajasthan ed in particolare nella capitale Jaipur, dove nella giornata di venerdì 14 agosto tre ore di pioggia di inaudita intensità (oltre 130mm) hanno provocato almeno tre vittime, oltre diversi dispersi.


In alcune aree di pianura i quantitativi di acqua caduti sono stati talmente ingenti da sommergere veicoli, trasformare strade in torrenti con una forza della corrente tale da rendere impossibile alle persone rimanere in piedi. Molte villaggi costituiti da piccole abitazioni in legno sono state spazzate nella parte bassa della città.



Alcune persone sono state salvate mentre stavano attraversando un ponte nella zona di Kanota su un corso d'acqua pericolosamente ingrossato a causa di una diga tracimata a monte. Le autorità hanno riferito che 50 famiglie sono state evacuate nell'area di Jawahar Nagar, mentre decine di squadre di della State Disaster Response Force sono state dispiegate nelle aree allagate per svolgere le operazioni di soccorso.




Segui @3BMeteo su Twitter


Articoli correlati