4 febbraio 2020
ore 20:20
di Lorenzo Badellino
tempo di lettura
3 minuti, 25 secondi
 Per tutti

AGGIORNAMENTO SERALE - L'aria fredda che sta affluendo in quota continua a rendere molto instabile il quadro meteorologico sulle regioni del Centro-Sud: nuclei temporaleschi stanno bersagliando in particolar modo Marche e Abruzzo, con grandinate e locali rovesci di graupel. In Appennino sono segnalate nevicate attorno ai 1000-1400 metri, localmente anche a quote inferiori sui Sibillini. Nel frattempo rovesci sparsi stanno interessando anche il Lazio (qualche goccia di pioggia anche a Roma), il Molise e l'entroterra campano, con temporali segnalati sul Beneventano (anche qui nevica fin verso i 1000 metri). Protagonista in queste ore è anche il vento: forti raffiche di tramontana si stanno registrando su gran parte delle regioni centromeridionali, mentre le Alpi continua impetuoso il Foehn. Nelle prossime ore ci attendiamo un ulteriore aumento dell'instabilità in particolare sulle regioni meridionali, con rovesci e temporali localmente associati a grandinate, mentre su Marche, Abruzzo e Molise nella notte la neve potrà fare la sua comparsa fino a quote collinari.

AGGIORNAMENTO ORE 17,25. BUFERE DI NEVE SULLE ALPI - Sull'arco alpino le temperature continuano a calare sensibilmente sotto la spinta di forti venti settentrionali che danno luogo a vere e proprie bufere di neve con raffiche di vento anche superiori ai 100km/h. Anche il limite delle nevicate risulta in deciso abbassamento ed i fiocchi si spingono ormai al di sotto dei 1000m.

VENTO E DANNI IN PIEMONTE. I forti venti che stanno spazzando da ieri (lunedì) buona parte del piemonte sono all'origine di danni sulla Val d'Ossola, dove le violente raffiche fino a 120km/h hanno divelto alcuni tetti, pali della luce e alberi, mentre si segnalano alcuni incendi nel Cuneese, comunque al momento sotto controllo.

TEMPORALI SUL CENTRO ITALIA. Venti di burrasca anche in Sardegna con la costa tirrenica spazzata da raffiche superiori ai 100km/h, mentre sul Centro Italia si segnala l'intensificazione dell'instabilità per l'ingresso di aria fredda in quota che origina rovesci e temporali tra Toscana sudorientale, Umbria, Marche e ormai anche in Abruzzo, anche in questo caso con vento forte e disagi.

AGGIORNAMENTO ORE 15. BRUSCO CALO TERMICO SULLE ALPI - Il fronte di aria artica sta valicando in queste ore la barriera alpina dove determina una sensibile diminuzione delle temperature, tanto che dalla mezzanotte al primo pomeriggio si registrano cali anche nell'ordine dei 12°C a 1500m. Il limite neve sta scendendo vistosamente e oscilla già intorno agli 800/1000m sui settori confine, quota notevole se rapportata alle temperature che si registravano fino a sole 12 ore fa. 

TEMPORALI SU NORD APPENNINO - L'aria fredda in quota sta determinando inoltre una linea temporalesca all'altezza dell'Appennino Settentrionale, con rovesci anche grandinigeni su Toscana orientale, Appennino Romagnolo e Marchigiano, fino all'anconetano.

VENTI FORTI - Le correnti iniziano a disporsi da Maestrale e risultano molto sostenute con raffiche fino a 100km/h in Sardegna, 60-70km/h sulla Pianura Padana, oltre 100km/h lungo la dorsale appenninica centro-settentrionale.

CALDO AL CENTRO-SUD - Ancora caldo infine su medio-basso Adriatico, Sardegna orientale ed estremo Sud con valori fino a 22°C su costa abruzzese settentrionale e Gargano, 24°C sul Nuorese, addirittura 26°C a Catania.

PROSSIME ORE - Neve in ulteriore abbassamento sulle Alpi, fino a 600/800m in serata sui confini, instabilità in intensificazione sull'Adriatico e in estensione al Sud peninsulare entro sera, neve sull'Appennino oltre i 1800m ma in calo fino a 900 a fine giornata sul settore umbro-marchigiano. Altrove bel tempo ma venti ovunque molto sostenuti da nordovest. Per tutti i dettagli entra nella sezione Meteo Italia.

Per conoscere in tempo reale la situazione del traffico sulle nostre principali strade e autostrade italiane consulta la sezione TRAFFICO.

Per conoscere nel dettaglio lo stato dei dei mari clicca qui.

Consulta la situazione in tempo reale attraverso le misure del satellite geostazionario acquisite e rielaborate da 3BMeteo.

Segui @3BMeteo su Twitter


Articoli correlati