14 dicembre 2019
ore 14:20
di Carlo Migliore
tempo di lettura
3 minuti, 42 secondi
 Per tutti

Cronaca ore 8.00: La tempesta di Santa Lucia, il profondo vortice di bassa pressione che ha attraversato l’Italia nel corso della giornata di venerdì portando, pioggia, neve e venti di tempesta, lascia il Paese per dirigersi velocemente verso Grecia. Tra il pomeriggio e la sera di venerdì Il fronte freddo associato al minimo ha portato la neve in Emilia Romagna fino in pianura.

Nel contempo forti temporali, spesso accompagnati da grandinate hanno interessato il medio Adriatico e le regioni del Sud, qui gli accumuli più abbondanti con 90mm in Campania sull’alto Casertano e fino a 120mm in Calabria nel Cosentino con neve sulla Sila fino a 1100m. Ma a creare problemi sono stati principalmente i forti venti di ponente e di maestrale che hanno soffiato con raffiche fin anche superiori ai 100km/h su tutto il Centro Sud e sulle Isole maggiori. 

Migliaia gli interventi dei vigili del fuoco, 360 nella sola Roma e Provincia, soprattutto per gli alberi abbattuti, nella Capitale danneggiato anche il tetto dell’Auditorium e la linea ferroviaria Roma-Civitavecchia. Alberi abbattuti e auto danneggiate anche a Napoli nelle zone collinari di Posillipo e del Vomero ed a Salerno. A Lauria in provincia di Potenza il vento ha divelto e fatto crollare il tetto di una palestra causando il ferimento di almeno 8 persone, tra loro una ragazza di 28 anni versa in condizioni molto gravi. 

Danni ingenti per i forti venti anche in Sicilia: Alberi abbattuti, tegole divelte, cartelloni caduti al suolo e diversi gazebo distrutti. E' il bilancio di una notte di tempesta sulla città di Palermo. Sono stati oltre 120 gli interventi dei Vigili del fuoco che sono ancora al lavoro. "E' stato un inferno", dicono. A Palermo resteranno chiusi anche oggi, per il forte vento, ville e giardini. Ancora isolate le isole Eolie. Il mare ha raggiunto anche forza 6-7. Sono interrotti i collegamenti marittimi con le isole Stromboli, Ginostra, Panarea, Alicudi e Filicudi. Il forte vento e la pioggia hanno distrutto e divelto il pontile degli aliscafi di Ginostra sull'isola di Stromboli. 

Ma come abbiamo anticipato in apertura, il vortice responsabile del maltempo ha ormai quasi del tutto abbandonato la Penisola  raggiungendo la Grecia mentre sul nord Atlantico l’approfondimento di un nuovo vortice di bassa pressione a ovest dell’Inghilterra sta rinvigorendo alle basse latitudini un campo di alta pressione di matrice sub tropicale che dal nord Africa ha già raggiunto gran parte del Mediterraneo centrale. Questo campo anticiclonico porterà tempo stabile e nettamente più mite su gran parte della Penisola nell'arco di questa giornata di sabato mentre i residui della perturbazione di Sanata Lucia porteranno qualche ultimo fenomeno all'estremo Sud. Vediamo dunque che tempo ci aspetta per le prossime ore

Meteo sabato: Nord al mattino nuvolosità irregolare sulle Alpi con deboli fenomeni, nevosi fino a bassa quota sull’Alto Adige, superiori ai 1000m altrove. Bel tempo prevalente su pedemontane e Val padana seppur con locali nebbie e gelate in graduale dissolvimento. Bel tempo ovunque nel pomeriggio. Tra sera e notte nubi in arrivo in Liguria. Centro al mattino un po’ di nubi in Sardegna e sul medio Adriatico ma senza fenomeni e in attenuazione veloce. Bel tempo prevalente altrove. Tra sera e notte nubi in arrivo sulla Toscana. Sud ancora qualche pioggia lungo l’Adriatico, in Basilicata, Calabria e nord Sicilia con neve sull'Appennino lucano dagli 800-1000m. Dal pomeriggio bel tempo prevalente salvo occasionali fenomeni residui sul basso Tirreno. Temperature in generale aumento, più sensibile sui settori occidentali e la Sardegna. Venti ancora forti al mattino da NO poi in graduale attenuazione in giornata a iniziare dai settori centro settentrionali. Mari, molto mosso o agitati, soprattutto i bacini meridionali ma tutti con moto ondoso in graduale attenuazione.

Per maggiori dettagli previsionali consultate l'apposita sezione meteo Italia.


Per conoscere nel dettaglio lo stato dei mari e dei venti clicca qui.


Per la tendenza meteo consulta le nostre previsioni a medio e lungo periodo.


Segui in diretta l'evoluzione consultando la nostra sezione SATELLITI.


Precipitazioni previste nei prossimi giorni. Ecco i dettagli grafici.


Segui @3BMeteo su Twitter


Articoli correlati