8 ottobre 2020
ore 23:48
di Edoardo Ferrara
tempo di lettura
1 minuto, 48 secondi
 Per tutti
Ancora una pesante ondata di maltempo sull'Italia, questa volta colpito il Centrosud
Ancora una pesante ondata di maltempo sull'Italia, questa volta colpito il Centrosud

MALTEMPO, QUESTA VOLTA TOCCA AL CENTROSUD, UNA VITTIMA IN CAMPANIA - Dopo il Nord Italia, nella giornata di ieri è toccato al Centrosud: una rapida ma intensa perturbazione ha determinato piogge e temporali anche violenti con locali nubifragi ed esondazioni. Temporali forti hanno colpito dapprima la Toscana, soprattutto settentrionale e orientale, poi anche Umbria, Marche soprattutto meridionali, Lazio, Abruzzo e a seguire Campania, Molise, Puglia, Basilicata: su tutte queste zone si sono registrate punte localmente superiori ai 30-40mm, con picchi di oltre 50-60mm su Puglia centrale, Lucania e oltre 70-80mm sulla Campania. Proprio la Campania è stata una delle regioni più duramente colpite, con l'esondazione di un torrente ad Albanella, nel salernitano, che ha causato la morte di una ragazza di 26 anni per trascinamento dell'auto nella quale si trovava; l'altra persona a bordo è riuscita a salvarsi. 

FORTI TEMPORALI AL CENTRO, DA ROMA A PESCARA, GRANDINATE E ALLAGAMENTI - Nubifragi e allagamenti non sono mancati anche tra Lazio, Umbria e Abruzzo, con temporali a Roma e violento nubifragio nel pescarese, anche con grandine: allagamenti pesanti con alberi abbattuti si sono avuti tra Spoltore e Pescara, disagi anche sulla Capitale. Forti temporali grandinigeni hanno interessato pure l'Umbria, in particolare la provincia di Terni, ma anche il reatino, con grandine fino a 4cm di diametro segnalati tra Morro Reatino e Leonessa. 

VENTI FORTI, RAFFICHE DI OLTRE 70KM/H - Il passaggio della perturbazione è stato altresì accompagnato da venti forti tra Ponente e Maestrale, con raffiche localmente di oltre 60-70km/h soprattutto sul versante tirrenico, prossime ai 90-100km/h sull'Appennino. Raffiche di oltre 60km/h anche su Sardegna e Sicilia, sebbene queste due regioni siano state coinvolte più marginalmente in termini di precipitazioni. 

PREVISIONI PROSSIME ORE - Il tempo sarà in miglioramento grazie al rinforzo dell'alta pressione, tuttavia avremo ancora residua instabilità sulle regioni meridionali, con qualche nuovo rovescio o temporale più probabile su Salento, Lucania, Calabria, Sicilia tirrenica e orientale. Maggiori dettagli alla sezione meteo Italia. 


Segui @3BMeteo su Twitter


Amazon Music
Articoli correlati