7 agosto 2019
ore 21:17
di Edoardo Ferrara
tempo di lettura
1 minuto, 8 secondi
 Per tutti

AGGIORNAMENTO ORE 20:30 -  Il sistema temporalesco sta scivolando velocemente verso Est, con forti piogge e locali grandinate che hanno sfiorato il mantovano, mentre hanno colpito duramente l'area del Garda e il veronese. E' oramai imminente l'interessamento di molte città della pianura veneta, come Padova e Vicenza, mentre nella seconda parte della serata i fenomeni raggiungeranno anche la fascia costiera, tra la laguna veneta e il Delta del Po.
Nel frattempo nuovi nuclei temporaleschi si stanno sviluppando sulla pianura lombarda centrale, tra bergamasco e cremasco, con rovesci che stanno insistendo lungo tutta la fascia prealpina e sulle pedemontane. Una generale attenuazione dei fenomeni è attesa solamente a partire dalla notte.

NUOVI TEMPORALI COLPISCONO IL NORD, LOCALI DISAGI - Dopo i violenti temporali di ieri sera, parte del Nord sperimenta una nuova ondata temporalesca indotta da un impulso instabile nord atlantico, che lambisce le regioni settentrionali. Così mentre al Centrosud continua a fare molto caldo, a nord del Po hanno preso vita nuovi temporali, dapprima sul Piemonte specie settentrionale, poi in Lombardia. Nel tardo pomeriggio non sono mancati fenomeni intensi con locali nubifragi, grandine anche di grosse dimensioni e colpi di vento in particolare su varesotto, comasco, Brianza, milanese, bergamasco e bresciano, in movimento verso il cremonese. 

Segui @3BMeteo su Twitter


Articoli correlati