3 ottobre 2019
ore 19:52
di Edoardo Ferrara
tempo di lettura
3 minuti, 57 secondi
 Per tutti

AGGIORNAMENTO ORE 18:30 - Un forte temporale ha interessato Napoli nell'ultim'ora, dalle 17.15/17.30, con centinaia di fulminazioni e cumulate che superano i 40 mm sui quartieri collinari della città; forti acquazzoni, sempre sulla linea del fronte freddo si registrano sulle zone interne e sul Molise(18,5 mm a Isernia, 17,4 mm a Campobasso. Nubifragi sono segnalati sul messinese con accumuli di 30 mm in 30 minuti che hanno creato grossi disagi e allagamenti in città, dove diverse strade si sono trasformate in fiumi in piena. Nelle prossime ore attesa ancora instabilità atmosferica verso Foggiano, Barese, Murge, sulla bassa Campania, sui settori tirrenici della Calabria e della Sicilia. Piogge più deboli e solo localmente, a carattere di rovescio, interesseranno anche la Basilicata, la Calabria Ionica e il Salento con fenomeni che tenderanno ad esaurirsi in maniera definitiva solo tra la notte e le prime ore del mattino di domani.

AGGIORNAMENTO METEO ORE 15:30 - Impulso freddo nord atlantico sta attraversando in queste ore il Centrosud Italia, mentre al Nord la situazione sta nettamente migliorando con ampi spazi di sereno, dopo i rovesci e temporali anche forti che hanno colpito la scorsa notte parte del Nordest. Attualmente ritroviamo rovesci e temporali sparsi al Centro-Sud ma in modo particolare tra Marche, Umbria, Lazio, Abruzzo, Campania, Molise, Basilicata e Puglia. Non mancano fenomeni localmente intensi, con anche eventi vorticosi come la tromba marina al largo del Circeo. Nel frattempo il calo termico più avvertibile sulle regioni adriatiche sta favorendo nevicate a tratti fin sotto i 2500m sull'Abruzzo (si segnalano circa 0°C a Campo di Giove); pioggia con 7/8°C sulle Marche fin sui 600-800 metri di quota con cumulate di pioggia prossime ai 30 millimetri. Da segnalare venti anche forti di grecale su medio-alto Adriatico, Tramontana e Maestrale su Ligure, Tirreno, Mar di Sardegna, Sicilia e relativi Canali (raffiche anche di oltre 80km/h).

CRONACA METEO, PERTURBAZIONE SULL'ITALIA, FORTI TEMPORALI, NUBIFRAGI E RAFFICHE DI VENTO - Nelle ultime 36 ore l'Italia è stata interessata ( e tuttora coinvolta ) da una perturbazione nord Atlantica proveniente dal Nord Europa. Gli effetti di questo fronte sono stati estremamente disomogenei e irregolari, ma non per questo meno intensi anzi. Ieri rovesci e temporali anche intensi hanno colpito in particolare Nordest e regioni tirreniche, con locali nubifragi, grandinate soprattutto tra Toscana, Umbria, Lazio, poi Campania e localmente il resto del Sud. Registrati picchi di oltre 60-70mm sul basso Lazio, mentre un tornado ha interessato grossetano e viterbese; forti temporali non hanno risparmiato neanche Firenze, poi Roma e Napoli. In questo articolo maggiori dettagli

NELLA NOTTE FORTI TEMPORALI SUL NORDEST, TEMPERATURE IN CALO - Nel corso della nottata poi nuovi rovesci e temporali anche di forte intensità hanno interessato Nordest, Romagna ed alte Marche: picchi di oltre 40-50mm si registrano tra medio-basso Veneto e ravennate, mentre non sono mancate anche locali grandinate in particolare lungo il Po. Raffiche di vento particolarmente intense hanno inoltre colpito la Romagna, anche oltre 100km/h tra Cesenatico e Rimini, oltre 80km/h tra pesarese e anconetano. Le temperature sono inoltre calate specie nei valori notturni, tanto che sul Montefeltro si sono avuti episodi di grandine o neve tonda sin verso i 1300m. Tra Piemonte ed Ovest Lombardia le temperature sono scese localmente sotto i 12-13°C. 

ALTRI TEMPORALI SU MEDIO VERSANTE ADRIATICO E SUD - In queste ore nuovi rovesci e temporali stanno interessando il Centro in particolare Umbria, Marche, Toscana più orientale e basso Lazio. Nuovi focolai temporaleschi anche al Sud, soprattutto verso le coste della Campania. Residue piogge nel frattempo interessano Veneto orientale e Friuli Venezia Giulia. 

PREVISIONI PROSSIME ORE - Piogge e temporali sparsi anche di forte intensità sono previsti al Sud, soprattutto peninsulare, nonchè tra Marche, Abruzzo, Umbria, sul Lazio soprattutto centro-meridionale. Sulla Sicilia fenomeni più occasionali e probabili soprattutto sul versante tirrenico e ionicho, sporadici acquazzoni non esclusi anche in Sardegna. Migliora invece sul Nordest, con rasserenamenti in avanzamento dal Nordovest. In serata/nottata migliora anche al Centro, ancora qualche rovescio sparso invece al Sud. Maggiori dettagli alla sezione meteo Italia. 

Segui in diretta il peggioramento nella sezione Radar Italia.

Temperature in calo ovunque nelle prossime ore. Ecco i valori attesi.

Che tempo farà nel weekend? Clicca qui.

Le grafiche aggiornate sulle previsioni dei prossimi giorni le trovi nella sezione Meteo Italia.

Tutte le news dal Mondo le trovi nella sezione Cronaca Meteo.

Segui @3BMeteo su Twitter


Articoli correlati