22 settembre 2019
ore 13:37
di Lorenzo Badellino
tempo di lettura
1 minuto, 32 secondi
 Per tutti

AGGIORNAMENTO ORE 13,30. Puntuale dall'Atlantico una perturbazione ha raggiunto l'Italia a partire dalle regioni occidentali e sta dando luogo ad un peggioramento al Nordovest ma soprattutto sulle regioni tirreniche centro-settentrionali. Piogge e temporali stanno prendendo corpo tra Toscana e Lazio, fino a sconfinare all'alta Campania. Si registrano già accumuli pluviometrici di oltre 40mm sul Grossetano, poco inferiori sul Viterbese. Qualche fenomeno sconfina ad Umbria e zone interne delle regioni centrali adriatiche. Scrosci di pioggia interessano contemporaneamente il Ponente Ligure, in particolare l'Imperiese, con alcuni sconfinamenti al Cuneese.

Le piogge legate alla stessa perturbazione hanno raggiunto anche la Val Padana e si concentrano nelle prime ore del pomeriggio di domenica sul Veneto, anche se con accumuli ancora poco significativi. Sulle regioni del Sud Italia il tempo rimane al momento più stabile, con spazi di sereno anche molto ampi in Puglia. Particolarmente caldo in Sicilia, specie sul Palermitano, dove soffiano secche correnti sciroccali che portano la colonnina fino a 32°C.

METEO PROSSIME ORE. Al Nord piogge su Emilia Romagna e Triveneto con fenomeni più intensi sulla Val Padana, più deboli o del tutto assenti invece al Nordovest (eccetto rovesci sulla Liguria) dove però si intensificheranno entro sera sulle aree alpine confinanti con la Francia. Forte maltempo sulle regioni centrali con piogge e temporali anche intensi dal pomeriggio tra le coste di bassa Toscana e Lazio e sulle adiacenti zone interne, fenomeni in rapido avanzamento verso le aree appenniniche ed i sconfinamento alle coste marchigiane ed abruzzesi. Al Sud qualche pioggia o temporale su alta Campania, Molise e Puglia centro-settentrionale, anche di forte intensità. Per tutti i dettagli entra nella sezione Meteo Italia. Per la tendenza per lunedì clicca qui.

Segui @3BMeteo su Twitter


Articoli correlati