15 gennaio 2021
ore 15:55
di Lorenzo Badellino
tempo di lettura
1 minuto, 38 secondi
 Per tutti
Zurigo venerdì mattina (Fonte: Swiss Severe Weather Centre via Twitter)
Zurigo venerdì mattina (Fonte: Swiss Severe Weather Centre via Twitter)

OLTRE -20°C SUL BALTICO. Sta culminando in queste ore l'irruzione gelida di stampo russo sull'Europa centrale ed orientale. Dopo aver attraversato mezzo Continente con traiettoria nordest-sudovest le correnti fredde hanno raggiunto l'Europa centrale e si sono spinte fino alla Francia, facendo sprofondare le temperature e distribuendo diffuse nevicate fino a quote pianeggianti. Questa notte i termometri sono sprofondati fino a -12°C in Ucraina sulle sponde settentrionali del Mar Nero, -18°C in Bielorussia e Lituania, -20°C in Lettonia, -21°C in Estonia, anche con alcune nevicate.

ZURIGO SEPOLTA DALLA NEVE. Freddo e neve si sono spinti verso ovest fino agli stati centrali europei, con fiocchi sulle regioni balcaniche e su buona parte della Germania, fino a quote di pianura. Intense nevicate stanno interessando la Svizzera, per un fronte addossato ai versanti settentrionali dell'arco alpino che favorisce la caduta di fiocchi generosi a Zurigo, dove il manto fresco ha raggiunto i 40cm di spessore causando notevoli disagi. Circolazione stradale interrotta, alberi caduti, tram bloccati sono alcune delle conseguenze delle intense nevicate che stanno interessando la Svizzera tedesca. Ad Argovia la circolazione è impossibile e le autorità hanno chiesto ai cittadini di rimanere a casa.

FREDDO E NEVE ALMENO FINO AL WEEKEND. In prospettiva altri spunti a carattere pienamente invernali interesseranno parte d'Europa, già a partire da sabato. Il freddo mollerà la presa molto lentamente sui settori occidentali, grazie al passaggio di un fronte nord atlantico che scorrerà su Francia settentrionale, Belgio, Olanda e Germania nordoccidentale, trovandosi su un tappeto di aria fredda che potrà dar luogo a fenomeni nevosi a tratti fino in pianura. Il gelo rimarrà intenso invece sugli stati orientali con temperature che di notte continueranno a scendere abbondantemente sotto zero su quelli confinanti con la Russia e su quelli balcanici.


Segui @3BMeteo su Twitter


Articoli correlati