2 marzo 2020
ore 21:50
di Manuel Mazzoleni
tempo di lettura
6 minuti, 59 secondi
 Per tutti
Cronaca meteo: il maltempo entra nel vivo
Cronaca meteo: il maltempo entra nel vivo

Aggiornamento ore 21.00: Pioggia e neve continuano a insistere sull'Italia, le precipitazioni intense e l'abbassamento delle temperature hanno consentito nevicate fino ai fondi valle in Trentino Alto Adige. Attualmente nevica in tutta la Val d'Adige con neve anche a Merano, Bolzano e Trento.

AGGIORNAMENTO ORE 18.00, punte di 160mm IN LIGURIA, NEVE MISTA FINO A 3-400m AL NORD: Continua a piovere ininterrottamente sulle regioni settentrionali e su parte del Centro. Epicentro del maltempo la Liguria e in particolare il Capoluogo Genova dove si segnalano anche diverse criticità legate a frane e smottamenti nella zona collinare. Superati i 100mm in città mentre poco a nord nella zona montana di Bargaglio si sono raggiunti i 160mm

Situazione difficile sulle strade nella zona collinare di Genova
Situazione difficile sulle strade nella zona collinare di Genova

Accumuli abbondanti anche tra Savonese e Imperiese con punte di 70-80mm, poco meno sulla provincia di la Spezia. La pioggia intensa che tre mesi fa aveva letteralmente falciato la carreggiata nord del viadotto sulla A6 Torino Savona, poi ricostruito e inaugurato il 21 febbraio scorso ha fatto ritenere opportuna la chiusura in via precauzionale della tratta Altare-Savona in direzione Sud. La pioggia continua a cadere abbondante anche dal Piemonte al Friuli con la sola eccezione dell'Emilia orientale, il basso Veneto e la Romagna dove i fenomeni sono più sporadici. Le piogge più importanti tra alto Piemonte e alta Lombardia con punte fino a 45-50mm. Qui proprio a causa delle intense precipitazioni si è avuto un ulteriore abbassamento della quota neve con la comparsa di fiocchi seppur misti a pioggia fino a 300-400m tra le province di Novara e Varese; imbiancate invece Domodossola le Langhe e il cuneese fino a 400-500mContinua per altro a nevicare abbondantemente sulle zone alpine e prealpine in genere dagli 800-1100m con accumuli freschi in quota dalla mezzanotte fino a 30-40cm sui settori centrali.

AL CENTRO: Piogge e rovesci continuano a interessare anche la Toscana con accumuli che ormai raggiungono i 112mm nella zona appenninica del Pistoiese e i 100mm nella zona collinare di Lucca. Accumuli minori nella zona litorale ma con punte fino a 50mm nel Grossetano. Le precipitazioni sono state anche  la causa del crollo di un viadotto nel senese, per fortuna chiuso alla circolazione dal 2014:

Fonte Monte Amiata Facebook
Fonte Monte Amiata Facebook

In queste ultime ore piogge e rovesci anche abbondanti hanno iniziato ad interessare il Lazio e più diffusamente l'Umbria. Accumuli provvisori fino a 35-40mm nel Viterbese e fino a 10-15mm su Roma. Più a sud e lungo l'Adriatico centrale il tempo mantiene con qualche leggera pioggia che sta arrivando sulla Campania.

Le temperature si mantengono piuttosto basse su tutto il triangolo padano centro occidentale. Alle ore 17.00 valori raramente superiori ai 5°C in Piemonte e 7-9°C tra Lombardia , Emilia occidentale e Nordest. Agli antipodi il Sud con 20°C nel Palermitano, nel Cosentino e 17°C nel Foggiano. Da segnalare infine anche i disagi per i forti venti che stanno portando mareggiate sulle coste liguri, il Tirreno centrale e sulla Sardegna nord occidentale. Le raffiche più intense sull'isola d'Elba dove si sono toccati i 114km/h

AGGIORNAMENTO ORE 13, SI INTENSIFICA IL MALTEMPO AL CENTRONORD, NEVE A TRATTI IN COLLINA SUL NORDOVEST - Come nelle attese sta entrando nel vivo in queste ore l'ondata di maltempo sul Centronord Italia, con piogge e rovesci per ora più intensi su regioni di Nordovest e in Toscana, ma in intensificazione graduale anche sul resto del Nord e centrali tirreniche. In Liguria si registrano già punte di oltre 60-70mm, tra le provincie di Genova e Savona, oltre 20mm anche tra Piemonte e Lombardia occidentale, nonchè sull'alta Toscana. Accumuli comunque in rapido aumento. 

TORNA LA NEVE, ANCHE IN COLLINA SU PIEMONTE E VARESOTTO - Torna finalmente a nevicare in maniera copiosa su Alpi e Prealpi a partire dai settori occidentali. Nevica mediamente dagli 800-1100m, ma a tratti anche in collina tra Piemonte e Lombardia: nevica a tratti fin verso i 300-500m in particolare su Langhe e cuneese, nonchè tra Verbano-Cusio-Ossola e varesotto. Bella nevicata a Cuneo, fiocchi a tratti sulla città di Domodossola. Sulle Alpi Marittime si superano già i 15-20cm dai 600-800m di quota. Prestare attenzione alla guida. Nevica anche sull'Appennino settentrionale, con fiocchi a tratti sin sotto i 1400m su quello tosco-emiliano ( neve a tratti all'Abetone ).

VENTI IN NETTO RINFORZO, RAFFICHE TEMPESTOSE SU APPENNINO E TIRRENO - Nel frattempo la ventilazione rinforza in modo deciso da Sud, soffiando con raffiche anche tempestose sul Tirreno: raffiche di oltre 100km/h si registrano sull'Elba, oltre 60/70km/h su Liguria, Toscana, Lazio, Sardegna, oltre 130km/h in quota sull'Appennino centrale.

Spettacolare nevicata a Mondovì alta: foto via fb di UNIONE MONREGALESE
Spettacolare nevicata a Mondovì alta: foto via fb di UNIONE MONREGALESE
Fotosegnalazione di Vicoforte
Fotosegnalazione di Vicoforte
Ricami di neve
Ricami di neve

------------------------------------------------------------------------------

TORNA IL MALTEMPO AL NORD E SULL'ALTO TIRRENO - Come largamente annunciato il maltempo sta interessando nelle ultime ore gran parte del Nord, ma anche l'alto versante tirrenico e la Sardegna. La perturbazione atlantica in avanzamento da Ovest, sospinta da correnti più fresche e instabili atlantiche, ha infatti innescato la formazione di un centro depressionario tra le regioni di Nordovest e il Ligure, con conseguente intensificazione della ventilazione dai quadranti meridionali con raffiche prossime ai 50-70 km.

Ogne
Ogne

Le piogge e i rovesci hanno sin dall'alba raggiunto il Ponete ligure e le Alpi occidentali estendendosi in mattina a tutto il Nordovest ma anche parte del Nordest, del medio-alto versante tirrenico e Sardegna, specie occidentale e settentrionale. I fenomeni sono risultati a tratti di moderata o forte intensità su Liguria, alessandrino, Ovest Lombardia e Orobie con accumuli alle 11:30 circa che già sfioravano i 35 mm su imperiese e genovese, 40 mm sulla Liguria più occidentale, 10/15 mm su milanese e Nordovest Toscana.

Oltre alla pioggia la neve ha fatto la sua comparsa sulle Alpi centro occidentale e sull'Appennino settentrionale spingendosi sino a 700/800 m al Nordovest, interessando in maniera moderata anche la città di Cuneo (sull'angolo sudoccidentale del Piemonte quota neve a circa 400/500m). Quanta neve più alta sulla dorsale appenninica settentrionale ma in calo nel corso delle prossime ore.

Nevicata sino ad ora 3 cm
Nevicata sino ad ora 3 cm

Ancora fuori dai giochi il Sud Italia e il versante tirrenico, interessati dal passaggio di nubi medio-alte, avamposto della perturbazione stessa. Italia divisa in due dal punto di vista termico: se al Nordovest o laddove il maltempo è protagonista le temperature difficilmente superano i 5/7°C, al Sud e sulle Adriatiche, invece, i termometri già toccano i 22°C a Palermo, 21°C a Catania e Cosenza, 20°c a Pescara e Bari, 17°C a Napoli.

Ponna media 2 marzo 2020
Ponna media 2 marzo 2020

PREVISIONI PROSSIME ORE - maltempo al Nord e sulle centrali tirreniche con fenomeni diffuse e abbondanti, temporaleschi dal pomeriggio in Liguria, dalla sera in Toscana. Attese nevicate sulle Alpi dai 700-900m, ma a tratti più in basso su alto Piemonte, Cuneese, Alpi marittime e Trentino AA; ancora oltre i 1500m sull'Appennino centro settentrionale. ATTENZIONE, previsti accumuli entro fine giornata sino a 100/120 mm tra entroterra genovese, Appennino ligure di Levante e Nordovest Toscana, punte prossime anche a 100 mm su Orobie, Adamello e Prealpi friulane. Peggiora entro sera anche su medio Adriatico ed entro fine giornata su Campania, Molise, Lucania, alta Calabria e Ovest Sicilia. Temperature in calo al Nord e centrali tirreniche, stazionarie o in temporaneo aumento altrove. Venti forti tra sudovest e sudest con burrasche e locali mareggiate in arrivo entro sera sulle coste esposte.

Per capire e vedere la situazione in tempo reale consulta le migliaia di webcam sparse lungo la nostra Penisola.

Consulta la situazione in tempo reale attraverso le misure del satellite geostazionario acquisite e rielaborate da 3BMeteo.

Per conoscere in tempo reale dove sta piovendo o nevicando consulta la nostra sezione Radar, con immagini in Real Time delle precipitazioni sia a livello nazione che regionale.

Scopri la situazione in tempo reale attraverso le migliaia di stazioni meteorologiche sparse lungo l'Italia, con valori di temperatura, pioggia accumulata, vento, umidità e tanto altro.

Segui @3BMeteo su Twitter


Articoli correlati