22 luglio 2022
ore 23:47
di Lorenzo Badellino
tempo di lettura
1 minuto, 22 secondi
 Per tutti
Cronaca meteo, pomeriggio rovente
Cronaca meteo, pomeriggio rovente

Nel corso del pomeriggio si sono raggiunti i valori massimi della giornata e l'anticiclone africano ha provocato un clima davvero infuocato su molte zone d'Italia. Il valore più elevato, seppur ancora da ufficializzare, è di 41,8°C a Terni, in Umbria. Sempre in Umbria, ma in provincia di Perugia, registrati 40,8°C a Umbertide. In Toscana punte di 41°C nel Grossetano e nel Senese, spiccano i 40,3°C registrati in Friuli VG nel Pordenonese. Per quel che riguarda il Sud si segnalano 40,1°C in Puglia nei pressi di Taranto.

Ma tutta Italia è rovente e non si contano i picchi di 39°C in Val Padana, a Bolzano e sulle zone interne di Lazio e Sardegna. Fa molto caldo anche in quota. Sulle Alpi raggiunti 11°C sulla Marmolada sulla Punta Rocca a 3250m. In Valle d'Aosta 9°C sul Plateau Rosa a 3500m e 5°C ai 4554m della Capanna Margherita, sul Monte Rosa, con zero termico prossimo ai 5000m. A quote inferiori segnaliamo 31,6°C a Courmayeur (1200m), 26,4°C a Livigno (1866m), 30°C a Bormio, 28°C a Cortina d'Ampezzo (1271m).

Sulle Alpi a 1500m si registrano massime intorno a 26°C sul settore occidentale. Sull'Appennino picchi di 24°C a 1800m sul Terminillo, ben 35°C a L'Aquila (690m), Campobasso (700m) e Potenza (900m).

Si tratta di temperature elevatissime che hanno fatto seguito a valori minimi particolarmente alti, come a Torino, dove in alcune zone della città non si è scesi sotto i 27°C, così come su tratti delle coste tirreniche dove difficilmente si è scesi sotto i 25°C.


Segui @3BMeteo su Twitter


Articoli correlati