1 settembre 2022
ore 23:55
di Lorenzo Badellino
tempo di lettura
4 minuti, 44 secondi
 Per tutti
Cronaca meteo Italia
Cronaca meteo Italia

AGGIORNAMENTO ORE 16,30. LAZIO BERSAGLIATO DAI TEMPORALI. Non si placano i temporali che stanno coinvolgendo il Lazio, anche violenti e accompagnati da grandinate. Al momento si registrano accumuli pluviometrici anche superiori a 70mm in meno di un'ora su alcune zone ad est della Capitale, ma da nord sta scendendo un altro impulso temporalesco che dal Viterbese punta l'area di Roma, interessando anche la fascia costiera.

TEMPORALI ANCHE SUL MOLISE. Temporali anche violenti non risparmiano il Molise, dopo aver interessato l'Abruzzo, dove ora i fenomeni sono in attenuazione.

AGGIORNAMENTO ORE 14,45. Il nuovo impulso di instabilità che ha raggiunto l'Italia sta interessando soprattutto le regioni centro-meridionali con fenomeni temporaleschi anche intensi e accompagnati da locali grandinate. Si sono attenuati invece i temporali che in mattinata hanno interessato parte dell'Emilia Romagna, anche con forte intensità, mentre qualche cella temporalesca si sta attivando sulle Prealpi e sul Ponente ligure.

FORTE TEMPORALE INTORNO A ROMA. Parte delle zone interne del Lazio centro-settentrionale sono alle prese con forti temporali nel corso del pomeriggio, alcuni dei quali in movimento verso sud si portano verso l'area di Roma coinvolgendo soprattutto le aree a nord e ad est della Capitale. A Tivoli raccolti in alcune decine di minuti oltre 60mm di pioggia, grandine segnalata nella zona del Lago di Bracciano.

INSISTONO TEMPORALI TRA MARCHE, UMBRIA E ABRUZZO. Dopo la mattinata fortemente instabile anche le ore pomeridiane sono caratterizzate dalla presenza di rovesci e temporali insistenti sul versante adriatico del centro Italia e in Umbria. Rovesci ben organizzati anche sulle coste dell'Abruzzo.

Nel seguente video la situazione a Lanciano (CH):

ROVESCI E TEMPORALI ANCHE AL SUD. Si sono attenuati i fenomeni in Campania ma insistono su medio-alta Puglia, Lucania ma anche Calabria, specie versante tirrenico. Si segnalano focolai temporaleschi anche in Sicilia sul versante ionico.

AGGIORNAMENTO ORE 13. FORTI TEMPORALI TRA EMILIA ROMAGNA E PARTE DEL CENTRO. Continuano condizioni di marcata instabilità su Romagna, Marche, Umbria, Abruzzo e sulle zone interne tra bassa Toscana e alto Lazio. Sono in corso rovesci e temporali anche di forte intensità con locali nubifragi. Si segnalano accumuli pluviometrici di 60mm sull'Ascolano, oltre 40mm sul Perugino. In Emilia Romagna i temporali si sono estesi dalla costa verso ovest ed hanno raggiunto il Bolognese con accumuli pluviometrici che sfiorano i 50mm sulla pedemontana appenninica.

AGGIORNAMENTO ORE 11,50. PIOGGE E TEMPORALI SUL SUD PENINSULARE. Nel corso del mattino buona parte del Sud peninsulare è stato interessato da rovesci e temporali anche intensi, in particolare i fenomeni si sono concentrati sulla Campania e si sono propagati a Basilicata e Puglia, con locali sconfinamenti all'alta Calabria. si segnalano accumuli pluviometrici anche superiori a 30mm nell'area di Napoli.

AGGIORNAMENTO ORE 10,45. ROMAGNA E MARCHE BERSAGLIATE DAI TEMPORALI. Nel corso del mattino temporali anche di forte intensità stanno bersagliando Emilia orientale, Romagna e Marche con accumuli pluviometrici che sfiorano i 40mm sul Ravennate e superno i 30mm tra Urbinate e Maceratese.

AGGIORNAMENTO ORE 8. Con oggi, primo settembre, è iniziato l'autunno meteorologico e la circolazione generale vede l'Italia inserita in un flusso di correnti mediamente occidentali in quota che attraversano l'Europa centrale e lambiscono il Mediterraneo. Al loro interno scorrono impulsi di instabilità che coinvolgono le nostre regioni con rovesci e temporali che dalle regioni centro-settentrionali stanno ormai raggiungendo anche il Sud, generando fenomeni localmente violenti.

ROVESCI E TEMPORALI SU BASSO PIEMONTE ED EMILIA. Sono ancora in corso rovesci e temporali sul basso Piemonte che interessano il Cuneese e si spingono verso sud alla Liguria, sconfinando alla costa savonese. Si sono invece attenuati i temporali che nella notte hanno coinvolto le zone settentrionali del Piemonte al confine con la Lombardia, tra Novarese e Varesotto. Rovesci ancora in corso in Emilia, con accumuli pluviometrici che raggiungono i 30mm tra Bolognese e Ravennate e primi sconfinamenti alle alte Marche, dove si segnalano temporali isolati ma localmente violenti.

PIOGGE E TEMPORALI SU BASSO LAZIO E SUD PENINSULARE. La parte più avanzata dell'impulso di instabilità che sta attraversando l'Italia ha raggiunto le regioni meridionali peninsulari, passando per il Lazio dove sono in corso in avvio di giornata rovesci e temporali su Pontino e Frusinate. Piogge e rovesci hanno bagnato anche Roma tra la notte e l'alba. Intanto rovesci e temporali hanno raggiunto Campania, Basilicata, alta Calabria e alta Puglia.

METEO PROSSIME ORE. Instabile al Nord con temporali al mattino in Piemonte ed Emilia Romagna, in graduale attenuazione. Qualche piovasco sparso anche su Lombardia e Triveneto che si attarderà fino al mattino. Dal pomeriggio parziali schiarite sulla Val Padana e qualche temporale in formazione in prossimità delle zone alpine, in locale sconfinamento all'alta Val Padana centro-occidentale in serata. Instabile sulle regioni centrali con rovesci e qualche temporale al mattino su Marche, Lazio e Abruzzo. I fenomeni si intensificheranno in giornata sulle zone appenniniche e sul versante adriatico, divenendo spesso temporaleschi e accompagnati da locali grandinate o nubifragi, ma in attenuazione nelle ore serali. Instabilità in aumento anche al Sud peninsulare con rovesci e temporali in estensione al nord della Sicilia e fenomeni che risulteranno localmente intensi su Lucania e Puglia, accompagnati da grandine e nubifragi, ma in graduale attenuazione in serata a partire dal Tirreno. Temperature in diminuzione. Per tutti i dettagli entra nella sezione Meteo Italia.


Seguici su Google News


Articoli correlati