11 gennaio 2022
ore 23:45
di Lorenzo Badellino
tempo di lettura
2 minuti, 22 secondi
 Per tutti
Cronaca meteo Italia
Cronaca meteo Italia

SITUAZIONE. Si è collocato sullo Ionio il profondo minimo di bassa pressione alimentato da aria molto fredda proveniente dai Balcani. La perturbazione che si snoda dal suo centro sta ancora interessando le nostre regioni meridionali e in misura minore quelle del medio Adriatico, con piogge, rovesci sparsi e ancora nevicate a quote basse sull'Appennino, seppur in graduale attenuazione nel corso della giornata. Il tempo è invece più stabile al Nord e su gran parte delle regioni tirreniche, dove i cieli sono spesso sereni. In serata invece è atteso l'ingresso di un nuovo impulso freddo balcanico diretto prima verso l'Adriatico, poi verso il Tirreno centrale, responsabile di una notte instabile sulle regioni centrali con neve a bassa quota.

PUGLIA, 40CM SULLA DAUNIA. L'intensità delle nevicate si è ora attenuata sul Subappennino Dauno ma gli accumuli di neve fresca raggiungono i 40cm a quote prossime agli 800m. In particolare a Faeto (866m) lo spessore in alcuni punti sfiora il mezzo metro.

BASILICATA, ALCUNE SCUOLE CHIUSE PER NEVE. Nella giornata di oggi, martedì, resteranno chiuse le scuole in dodici comuni del Potentino, in particolare in quelli di Abriola, Brindisi Montagna, Castelmezzano, Pignola, Pietrapertosa, Rapone, Ruoti, Ruvo del Monte, San Chirico Nuovo, San Severino Lucano, Savoia di Lucania, Tolve, Forenza. La decisione è stata presa per evitare problemi nella circolazione stradale nelle ore di entrata ed uscita dalle scuole, a causa delle nevicate e della possibili presenza di ghiaccio.

NEVE DAGLI 800/1000M TRA SICILIA E CALABRIA. Nella notte ma anche al primo mattino la neve ha continuato ad imbiancare debolmente i rilievi si Calabria e Sicilia a partire dai 1000m, dagli 800m sui settori più settentrionali calabresi, mentre piogge sparse hanno agito a quote più basse, tralasciando però il settore meridionale dell'isola dove il clima si è mantenuto asciutto.

METEO PROSSIME ORE. Sarà una giornata in prevalenza soleggiata al Nord, in Sardegna e sulle regioni tirreniche, specie centro-settentrionali. Al contrario sul versante adriatico insisteranno annuvolamenti sparsi e irregolari dalle Marche alla Puglia, con qualche precipitazione al mattino su Abruzzo, Puglia e Basilicata, nevosa dai 500/700m, ma anche tra Calabria ed est Sicilia, nevosa dagli 800/1000m, in generale attenuazione in giornata. In serata tende a peggiorare sul medio Adriatico a causa dell'ingresso del nocciolo freddo balcanico, con ripresa delle piogge su Marche e Abruzzo e neve a quote molto basse sulle alte Marche, anche in pianura. Nella notte successiva instabilità in estensione a gran parte delle regioni centrali, in particolare a Umbria e Lazio centro-meridionale con neve a bassa quota, a tratti fino in pianura. Ventilazione forte settentrionale. Per tutti i dettagli entra nella sezione Meteo Italia.


Segui @3BMeteo su Twitter


Articoli correlati