5 febbraio 2021
ore 23:43
di Lorenzo Badellino
tempo di lettura
1 minuto, 26 secondi
 Per tutti
Si respira aria di primavera al Sud (Immagine di archivio)
Si respira aria di primavera al Sud (Immagine di archivio)

CLIMA PRIMAVERILE SU TRATTI DEL SUD E ISOLE. Come previsto le temperature stanno aumentando sensibilmente sulle regioni centrali e soprattutto su quelle meridionali, complici i venti di Scirocco e l'effetto dell'anticiclone subtropicale che si è espanso sul Mediterraneo e sul Centro-Sud dello Stivale e che rendono il clima primaverile. Mentre il versante adriatico e buona parte di quello ionico sono alle prese con una certa nuvolosità di tipo basso o addirittura con strati di nebbia che si originano dallo scorrimento dell'aria calda sul mare freddo e che inibiscono il rialzo termico, quello adriatico è sgombro da nuvolosità significativa, l'aria è più secca e le temperature riescono ad innalzarsi più agevolmente.

28°C SU CALABRIA TIRRENICA, OLTRE 10°C IN MENO SUL VERSANTE IONICO. E' in Calabria che si raggiungono i valori più elevati, con picchi di quasi 28°C (27,8°C a Pizzo Calabro) sul versante tirrenico, ma si segnalano inoltre i 26°C di Palermo (dove soffiano venti di caduta dai rilievi retrostanti). Non da meno la Sardegna con 24°C sul versante occidentale che contrastano con i circa 10°C in meno del versante orientale (15°C sul Golfo di Orosei). Anche in Calabria si osservano forti contrasti termici tra i due versanti, tanto che su quello ionico la colonnina fatica a superare i 15°C sul Crotonese.

PRIMI BAGNI IN CALABRIA. Proprio dalla Calabria ci giungono curiose immagini di bagnati alle prese con i primi tuffi della stagione, nelle acque cristalline di Tropea dove la temperatura dell'aria supera i 21°C. Ma è completamente diversa da quella dell'acqua, verso i minimi dell'anno ancora in piena stagione invernale, solo intorno a 15°C.


Segui @3BMeteo su Twitter


Articoli correlati