4 giugno 2021
ore 13:07
di Lorenzo Badellino
tempo di lettura
1 minuto, 20 secondi
 Per tutti
Dante vista dal satellite
Dante vista dal satellite

Dopo aver attraversato l'Arcipelago delle Filippine nei primissimi giorni di giugno, la tempesta tropicale Dante si è portata sul Mar Cinese Meridionale virando verso nord-nordovest. Al momento si trova alle coordinate 21.0N 119.6E e si dirige verso le coste meridionali di Taiwan, da cui dista poco più di 150km. Nel frattempo ha perso parte della sua potenza ed è stata declassata a depressione tropicale, intensità con cui effettuerà il suo probabile landfall nelle prossime ore sulla punta estrema meridionale dell'isola.


Nel frattempo il bilancio del suo passaggio sulle Filippine è piuttosto pesante, con almeno tre vittime, centinaia di sfollati, piogge torrenziali, frane e inondazioni in tutto il settore sudorientale dell'arcipelago. Secondo fonti locali più di 45 mila persone sono state coinvolte, in 89 quartieri nel sudovest del paese. 94 sono i rifugi utilizzati per soccorrere le circa 12 mila persone che hanno cercato riparo durante il suo passaggio.


Dante, denominata anche Choi-Wan, sta viaggiando ad una velocità di 18km/h ed è accompagnata da raffiche di vento fino a 70km/h capaci di sollevare onde alte fino a 5 metri. L'allerta nel sud dell'isola è molto alta, non tanto per i venti comunque non particolarmente forti, quanto per le piogge che sarà in grado di scaricare una volta che verrà in contatto con l'orografia del territorio. Si attendono piogge e temporali molto intensi fino alle prime ore di sabato su Taipei, New Taipei City, Taoyuan, Contee di Hsinchu, Pingtung, Yilan County, Hualien County e Taitung. Poi la situazione tornerà alla normalità.


Segui @3BMeteo su Twitter


Articoli correlati