23 giugno 2021
ore 23:47
di Francesco Del Francia
tempo di lettura
1 minuto, 15 secondi
 Per tutti
Meteo Italia: non solo caldo africano ma anche improvvisi violenti temporali
Meteo Italia: non solo caldo africano ma anche improvvisi violenti temporali

FORTI ACQUAZZONI E TEMPORALI AL NORD; AGGIORNAMENTO ORE 16:15: Dal primo pomeriggio locali ma forti precipitazioni interessano Val d'Aosta, biellese, verbano ma soprattutto l'area posta tra Est cuneese e Monferrato, qui anche con elevate fulminazioni e grandinate; accumuli provvisori sino a 30 mm. Nelle prossime ore questi fenomeni muoveranno verso Nord Est interessando una parte della Lombardia confinale; le deboli piogge in atto invece sull'entroterra ligure tenderanno ad esaurirsi rapidamente. Nuove celle temporalesche, dal tardo pomeriggio/sera, si genereranno oltre che sul torinese anche e soprattutto tra Nord Emilia e Triveneto (specie su quest'ultima macroarea) risultando localmente di forte entità accompagnate da violente raffiche di vento e grandinate. Raccomandiamo, quindi, la consueta prudenza al volante e all'aperto.

CONTINUA IL GRAN CALDO AL CENTRO E AL SUD, AFA ALLE STELLE: Continua il dominio dell'anticiclone africano al Centrosud determinando valori massimi estremamente elevati; buona parte delle aree interne del Meridione della Penisola hanno raggiunto picchi mediamente compresi tra 36 e 39°C (risultano nuovamente molte le aree interne calabre over 40°C). Città come Roma, Firenze, Perugia e L'Aquila oscillano intorno i 34/35°C, ma qui come negli altri centri fortemente urbanizzati il problema principale risiede nel disagio fisiologico e nell'afa serale/notturna, complice l'ormai noto effetto dell'isola di calore. I valori più elevati di questo 23 giugno si sono registrati in Sicilia, in particolare tra le province di Caltanissetta e Ragusa: toccati i 43°C.


Segui @3BMeteo su Twitter


Articoli correlati