11 agosto 2022
ore 23:45
di Lorenzo Badellino
tempo di lettura
4 minuti, 18 secondi
 Per tutti
Cronaca meteo Italia
Cronaca meteo Italia

ORE 21:00 - CONDIZIONI METEO IN MIGLIORAMENTO - Al Centro-Sud troviamo ancora un temporale sulla provincia di Rieti, nel Casertano e nel Salernitano. Si tratta però ormai di instabilità in fase morente, le condizioni stanno migliorando praticamente ovunque sulle regioni meridionali. Nel frattempo al Nord troviamo dei temporali, non forti, sui rilievi del Trentino e sulle Prealpi Bresciane, ma anche qui la giornata non ha più nulla da dire.

ORE 20:00 - ULTIMI FORTI TEMPORALI TRA BASSO LAZIO E PARTE DEL SUD, MOLTI DANNI PER LA GRANDINE E NUMEROSI ALLAGAMENTI - Sta per concludersi l'ennesima giornata di maltempo che ha visto ancora una volta protagonisti assoluti i temporali e la grandine su diverse regioni del Sud, della Sardegna e in parte anche al Centro. Nelle ultime ore ancora bersaglio di fenomeni a tratti violenti e grandinigeni la Campania, la Basilicata e la Puglia mentre la situazione è rapidamente migliorata sulla Sardegna dopo i nubifragi e la grandine che hanno colpito tutto il centro sud della regione e anche la città di Cagliari. Il bilancio pluviometrico è notevole, caduti fino a 71mm nel Cagliaritano con numerosi allagamenti nella zona nord della città, oltre 50mm nel Materano, nel Potentino, precisamente a Lavello, e nell'Avellinese, di seguito alcuni contributi video delle zone colpite.

ORE 19. Insiste la forte instabilità al Sud Italia, in particolare tra Campania, Puglia e Basilicata con temporali a tratti violenti e a carattere grandinigeno. Al momento troviamo tre nuclei molto intensi: il primo a Nord di Salerno, il secondo tra Melfi e Spinazzola e il terzo tra Palinuro e Maratea. Prestare attenzione su queste zone. Rovesci e temporali anche tra Ragusano ed Ennese. Migliora la situazione sul Sud della Sardegna.

ORE 18. ALLAGAMENTI AD ASSEMINI. Ecco un video che ci mostra in che condizioni si trova in questo momento il paese di Assemini, nel Cagliaritano, dopo il violento temporale che si è abbattuto nel pomeriggio.

ORE 17. FORTE TEMPORALE NEL CAGLIARITANO. Temporali e nubifragi stanno bersagliando anche le zone interne della Sardegna nel pomeriggio di oggi, giovedì. Poco a nord di Cagliari sono in corso fenomeni molto violenti con grandine e visibilità ridotta a poche decine di metri e rain rate di circa 30mm all'ora. Si segnalano inoltre diffusi sconfinamenti dei fenomeni alle coste sudorientali dell'isola.

AGGIORNAMENTO ORE 15,15. FORTI TEMPORALI SULLE ZONE INTERNE DEL SUD. Nel corso del pomeriggio, come previsto, si sono notevolmente intensificati i temporali sulle zone interne del sud. Forti temporali con grandine in atto tra Materno e Tarantino, proprio in prossimità del confine tra Basilicata e Puglia. Temporali localmente violenti impegnano inoltre Campania interna, Sila, Aspromonte e zone interne della Sicilia orientale, con accumuli pluviometrici di quasi 50mm sui Nebrodi, 40mm sul Reggino interno.

TEMPORALI ANCHE IN SARDEGNA. Parte delle zone interne della Sardegna è alle prese con temporali anche di forte intensità, tanto che nel Nuorese gli accumuli pluviometrici superano i 30mm.

AGGIORNAMENTO ORE 13. Dopo i primi temporali che all'alba di oggi hanno coinvolto al Nordovest Cuneese e Imperiese e in Sicilia il litorale meridionale, si assistito ad una tregua dell'instabilità in mattinata. Ma tra il tardo mattino e il primo pomeriggio hanno fatto la loro comparsa nuovi fenomeni anche temporaleschi, concentrati prevalentemente su tratti delle zone interne del Centro-Sud.

TEMPORALE A SUD DI ROMA. Un temporale si è sviluppato dal tardo mattino poco a sud di Roma, non esteso ma piuttosto intenso. Qualche fenomeno è in formazione anche più a sud, sul Pontino verso il confine campano.

FIORISCONO I TEMPORALI TRA LUCANIA E CALABRIA. Anche lungo la dorsale appenninica più meridionale stanno prendendo forma rovesci e temporali, in particolare sulla zona del Pollino, sulla Sila e sull'Aspromonte. Non si segnalano al momento sconfinamenti alla costa.

NUOVI TEMPORALI IN SICILIA. Dopo la tregua mattutina nuovi temporali hanno ripreso ad interessare parte della Sicilia, precisamente le aree interne centro-orientali. Fenomeni anche intensi sono in corso sul Messinese interno.

AUMENTA L'INSTABILITA' IN SARDEGNA. Rovesci e temporali si stanno intensificando sulle zone interne sarde, ma alcuni in formazione sulle zone più meridionali stanno sconfinando alla costa cagliaritana.

METEO PROSSIME ORE. Dal pomeriggio un po' di variabilità interesserà le zone alpine, specie orientali, con qualche piovasco tra Trentino e Cadore. Decisa intensificazione dell'instabilità sulla Appennino dal settore laziale-abruzzese verso sud nel pomeriggio, con rovesci e temporali anche forti e localmente accompagnati da grandine e colpi di vento sul settore campano-lucano e su quello calabrese, in locale sconfinamento alla costa tirrenica entro sera con possibili nubifragi. Temporali in formazione diurna anche sulle zone interne di Molise e Puglia centro-settentrionale, oltre che sulle zone interne delle isole maggiori, anche di forte intensità in Sicilia e in sconfinamento alle coste centro-orientali con possibili grandinate. Temperature senza variazioni di rilievo. Per tutti i dettagli entra nella sezione Meteo Italia.


Segui @3BMeteo su Twitter


Articoli correlati