12 giugno 2021
ore 12:29
di Lorenzo Badellino
tempo di lettura
1 minuto, 16 secondi
 Per tutti
Alluvioni nel Mississippi in un'immagine di archivio
Alluvioni nel Mississippi in un'immagine di archivio

E' stata una settimana particolarmente perturbata quella che va a concludersi per molti stati del sud degli USA, alle prese con temporali e piogge che hanno assunto anche carattere torrenziale. Tra tutti lo stato che ha subito il maltempo più severo è il Mississippi e nel dettaglio il suo settore settentrionale. Tra martedì e giovedì sono caduti fino a 380mm di pioggia nella Contea di Tallahatchie, poco più di 100km a sud di Memphis, a due passi dal confine con Tennessee e Arkansas, anche quest'ultimo interessato da forte maltempo.


Molte strade sono state completamente invase dall'acqua, quasi un centinaio, che in alcuni punti ha raggiunto l'altezza di alcune di decine di centimetri. Si contano novanta case danneggiate dalla situazione alluvionale nel nord del paese. Nella poco distante Contea di Lafayette alcune case sono state evacuate a causa di una diga che rischiava di collassare in seguito alle abbondantissime precipitazioni, mentre le squadre dei vigili del fuoco erano al lavoro pompando acqua fuori dall'invaso per alleviare la pressione sugli argini e scongiurarne il collasso.


La situazione è andata migliorando da venerdì con l'esaurimento delle piogge e il weekend è cominciato all'insegna di una maggior stabilità. Ma già da domenica correnti instabili in discesa da latitudini più settentrionali sono intenzionate a riattivare condizioni di instabilità, con la ripresa di altri rovesci e temporali che si concentreranno ancora una volta sulle aree settentrionali del Mississippi.


Segui @3BMeteo su Twitter


Articoli correlati