31 luglio 2021
ore 14:48
di Lorenzo Badellino
tempo di lettura
1 minuto, 16 secondi
 Per tutti
Tornado USA. Immagine di archivio
Tornado USA. Immagine di archivio

Nella giornata di venerdì condizioni di marcata instabilità hanno interessato parte degli stati nordorientali degli USA. In particolare è in Pennsylvania che si sono avute le condizioni peggiori, con violenti temporali accompagnati da impetuose raffiche di vento. La Contea di Bucks è stata attraversata da un potente tornado EF3 con raffiche di vento che hanno superato i 200km/h ha devastato edifici scoperchiandone i tetti e ferendo sei persone che si trovavano all'interno di una concessionaria di automobili.


E' un miracolo che non si siano avute vittime, secondo le autorità locali. Decine di case e di attività commerciali sono state gravemente danneggiate, mentre un altro tornado EF1 è stato localizzato nella vicina città di Plumstead, nei pressi di New Hope, anche in questo caso con danno piuttosto evidenti e una distesa di detriti che ha ricoperto strade e parchi della città.


La Croce Rossa ha aperto un centro di soccorso per coloro che sono stati costretti a lasciare le loro case perché danneggiate o rimaste senza corrente elettrica, ospitandoli per la notte. Le autorità locali hanno affermato che il tornado è stato la terza tempesta a colpire la Contea di Bucks negli ultimi 15 giorni, inclusa una situazione alluvionale del ​​12 luglio. In ogni caso il tornado EF3 ha attraversato soprattutto terreni agricoli in aperta campagna e in misura minore le zone abitate o commerciali, limitando i danni che altrimenti sarebbero stati ancora più ingenti.


Segui @3BMeteo su Twitter


Articoli correlati