31 gennaio 2021
ore 0:14
di Carlo Migliore
tempo di lettura
3 minuti, 20 secondi
 Per tutti

AGGIORNAMENTO ORE 23.00: PIOGGE DIFFUSE AL NORD, PEGGIORA ANCHE AL CENTRO - In linea con le previsioni, la fase di maltempo entra nel vivo sulle regioni settentrionali con piogge diffuse, locali rovesci e nevicate su Alpi e Appennino settentrionale anche a quote relativamente basse. I fenomeni più rilevanti si concentrano in Liguria con picchi pluviometrici fino a 50-60 mm tra Genova Voltri e Arenzano e intorno a 20-30 mm in provincia di Imperia; sul Savonese nevica fin verso i 500-600 metri di altitudine. Si registrano, inoltre, temporali marittimi su Livornese, Lucchesia e Pisano. La perturbazione guadagna strada alla volta del Centro: dopo aver raggiunto gran parte della Toscana, le prime piogge si estendono ad Umbria, entroterra marchigiano e alto Lazio.

AGGIORNAMENTO ORE 19: ARRIVA LA PIOGGIA AL NORDOVEST - Le umide correnti sudoccidentali che precedono il transito del sistema frontale stanno determinando un marcato peggioramento delle condizioni meteorologiche in Liguria, raggiunta da precipitazioni diffuse che, specie tra le province di Savona e Genova, assumono a tratti anche carattere di rovescio. Prime deboli piogge in arrivo anche su Piemonte, bassa Lombardia, Piacentino, Lunigiana, Versilia e Garfagnana; locali piovaschi lambiscono inoltre la Sardegna nordoccidentale. Sterile nuvolosità stratiforme in transito al Centrosud in un contesto termico superiore alla norma: qui il maltempo si farà strada tra la tarda serata e le ore notturne.

SITUAZIONE ORE 16:30 - Nel corso delle ultime ore la pressione ha subito un drastico calo sulle regioni settentrionali, segnale dell'imminente formazione di un minimo di bassa pressione che porterà maltempo tra la sera e la notte. Molte nubi ammantano già i cieli del Nord e di buona parte del Centro ma si tratta di nuvolosità medio alta e i fenomeni sono ancora deboli e isolati. Qualche rovescio viene segnalato solo sulla Toscana settentrionale, mentre deboli piogge o pioviggini interessano a tratti la Sardegna occidentale, la dorsale appenninica centrale e qua e là il basso Veneto. Da segnalare anche qualche sporadica nevicata sulle Alpi occidentali. Sole prevalente invece sulla Sicilia e quasi tutto il Sud peninsulare con le prime nubi in arrivo sulla Campania.


TEMPERATURE MASSIME SOPRA MEDIA - Dal punto di vista termico, le massime odierne sono risultate ampiamente sopra media sulle Isole Maggiori dove si sono raggiunti i 21/22°C e sul medio Adriatico con 20°C nel Pescarese e 18-19°C sulla costa marchigiana. Leggermente sopra media anche le massime delle regioni centrali tirreniche ed al Nord, soprattutto in Romagna dove si sono raggiunti i 16°C nonché al Nordovest con 14°C nel Torinese causa venti di caduta che hanno soffiato fino a 70 km/h dalle Alpi verso la pianura.

PREVISIONI PROSSIME ORE - Graduale aumento delle nubi al Nordovest e sulla Toscana entro il pomeriggio con l'arrivo dei primi fenomeni, nevosi sulle Alpi occidentali intorno 1000-1600m. Resiste tempo buono o discreto sul resto della Penisola ma con velature e stratificazioni in arrivo da ovest, segnale dell'imminente peggioramento serale. In serata abbondanti precipitazioni anche temporalesche su tutto il Nord specie al Nordovest e sulle regioni centrali tirreniche con nevicate sulle Alpi dai 700 ai 1200m e oltre 1300-1500m sull'Appennino centro settentrionale. Piogge in arrivo anche su Sardegna e nord Campania. Ancora discreto sul medio basso Adriatico e la Sicilia. In nottata piogge e rovesci interesseranno la Campania e il medio Adriatico. Temperature stazionarie o in lieve aumento le massime diffusamente superiori alle medie anche se di poco. Minime stazionarie o in lieve calo al Nord, superiori alle medie sulle regioni meridionali e insulari. Venti in sensibile rinforzo dai quadranti meridionali a iniziare dai bacini più occidentali, fino a forti in serata. Mari fino a molto mossi o agitati i bacini di ponente.


Segui @3BMeteo su Twitter


Articoli correlati