29 maggio 2020
ore 23:50
di Lorenzo Badellino
tempo di lettura
5 minuti, 4 secondi
 Per tutti
Cronaca meteo diretta: vortice sull'Italia con temporali, nubifragi e grandine
Cronaca meteo diretta: vortice sull'Italia con temporali, nubifragi e grandine

AGGIORNAMENTO ORE 20:00. MALTEMPO SI SPOSTA A SUD. La circolazione depressionaria si sta lentamente spostando verso Sud portando un graduale peggioramento nel corso delle ultime ore tra Campania, Molise, Nord Lucania e Puglia settentrionale. Nel contempo il tempo è migliorato su Toscana, Marche settentrionali, Emilia Romagna e parte del Lazio settentrionale. Raggiunti i 45 mm in provincia di Roma, 40 mm in quella di Rieti, 50 mm sull'Appennino marchigiano centrale, 25 mm anche tra Bolognese, Forlivese e Urbinate nonché nel Perugino. Giornata fresca nelle zone interessate dal vortice con massime che tra Emilia orientale, Romagna, Marche e Toscana orientale non sono andate oltre i 16/19°C, ben al di sotto dei 28/30°C registrati nel Campidano, in Sardegna, 26°C nel Catanese e Cosentino, 27°C nel Casertano e 24/25°C della Val Padana settentrionale.

AGGIORNAMENTO ORE 18:30. INSTABILITÀ IN AUMENTO TRA CAMPANIA E MOLISE. Peggioramento che come da previsione sta coinvolgendo in maniera sempre più ampia le regioni meridionali: nuclei temporaleschi stanno attualmente interessando l'entroterra campano, comprese le zone più orientali dell'hinterland napoletano (segnalato temporale nella zona tra Castelnuovo e Afragola). Rovesci localmente intensi si stanno abbattendo anche sul Sannio, così come sull'Irpinia e sull'entroterra molisano. Maltempo che continua ad insistere anche su buona parte del Centro Italia, fenomeni diffusi sono tuttora segnalati su Marche, Abruzzo, Umbria e basso Lazio. Clima decisamente fresco ovunque: si registrano attualmente valori attorno ai 10°C in città come Perugia, L'Aquila, Macerata, Rieti e Campobasso; quota neve ancora inferiore ai 2000 metri sulla dorsale appenninica.

AGGIORNAMENTO ORE 16,53. SI ATTIVANO I TEMPORALI AL SUD. Con il trascorrere delle ore l'instabilità ha raggiunto anche parte delle regioni meridionali, dove si sono attivati alcuni temporali. I fenomeni interessano infatti i rilievi della Calabria ed il Cilento, ma è soprattutto in Puglia che si sono avuti i fenomeni fino ad ora più intensi. Il Salento infatti è stato colpito da violenti temporali anche accompagnati da grandine, con i chicchi che hanno ricoperto prati e strade nella zona di Lecce.

NEVE IN ABRUZZO A CAMPO IMPERATORE. Con il tracollo delle temperature in atto sull'Adriatico la quota neve si è notevolmente abbassata anche sulla dorsale appenninica centrale, dove i fiocchi sono scesi fin verso i 2000m imbiancando Campo Imperatore (AQ).

AGGIORNAMENTO ORE 15. NEVE IN APPENNINO TRA EMILIA E MARCHE. L'aria fredda che spinge il fronte verso sud sta determinando un brusco calo delle temperature tra i rilievi appenninici emiliani e quelli marchigiani. Qui la neve è scesa addirittura fino a 1500m sul comprensorio del Cimone e sul Montefeltro, a causa di un forte rovescio intorno all'ora di pranzo. Temperature molto basse si registrano invece a bassa quota, tanto che sulle pianure interne delle Marche non si superano in molti casi gli 11/13°C.

TROMBE MARINE SUL LAZIO. Alcune trombe marine sono state avvistate in mattinata poco al largo della costa laziale, nella zona di Ladispoli, accompagnate da sostenute raffiche di vento.

TEMPORALI SUL CENTRO ITALIA. Intanto il fronte scende verso sud e con il suo carico di piogge e temporali ha raggiunto gran parte del Lazio e con alcuni acquazzoni sparsi sta coinvolgendo anche l'Abruzzo.

AGGIORNAMENTO ORE 12. Continua a spostarsi verso sud il fronte giunto nella serata di giovedì sul Triveneto e nel corso del mattino distribuisce piogge e temporali su Emilia Romagna, Marche ed Umbria. Fenomeni che risultano anche intensi sull'Appennino Romagnolo dove gli accumuli pluviometrici raggiungono e localmente ormai i 40mm dalla mezzanotte.

Mentre i primi fenomeni stanno raggiungendo l'alto Lazio, altri temporali hanno abbandonato le regioni dell'alto Tirreno e si sono portati al largo della Toscana fino a raggiungere la Corsica, trasportati da un flusso di correnti nordorientali.

AGGIORNAMENTO ORE 8. Come nelle attese è giunto il fronte freddo dal Nord Europa che dalla sera di ieri, giovedì, ha provocato i primi rovesci e temporali sulle Alpi orientali. Nella notte i fenomeni si sono propagati alle pianure del Triveneto e dell'Emilia Romagna e poco dopo hanno agguantato l'est della Lombardia.

TEMPORALI E GRANDINE SU PARTE DEL NORD. All'alba temporali e grandine segnalati sulle Prealpi Bergamasche con i chicchi che hanno ricoperto la sede stradale in Valcavallina. Ma i temporali non hanno risparmiato regioni più ad ovest come il Piemonte. Qui tra la notte e l'alba i fenomeni si sono concentrati in particolare tra basso Piemonte e Liguria con frequenti sconfinamenti alla costa.

ROVESCI E TEMPORALI SU TOSCANA E MARCHE. Nel suo spostamento verso sud il fronte ha poi raggiunto Toscana, Marche e all'alba anche l'Umbria settentrionale con accumuli pluviometrici che superano i 30mm dalla mezzanotte sulle aree appenniniche al confine con l'Emilia.

QUALCHE ROVESCIO IN CALABRIA. Tempo migliore sul resto d'Italia, ad eccezione di alcuni rovesci o locali temporali che dalle prime ore della giornata impegnano la costa del basso Tirreno, esposta ad un flusso umido nordoccidentale, con alcuni fenomeni sulla costa dell'alta Calabria tirrenica.

METEO PROSSIME ORE. Al Nord in serata tempo nel complesso asciutto su buona parte delle regioni, instabilità ancora presente sul Triveneto, con occasione per rovesci sparsi che dai rilievi potrebbero localmente sconfinare fin verso le pianure di Friuli Venezia Giulia e alto Veneto. Al Centro ancora maltempo sulle regioni adriatiche, specie tra basse Marche e Abruzzo, con rovesci e temporali localmente di forte intensità; piogge che continueranno ad interessare anche l'Umbria e il Lazio. Definitivo miglioramento sulla Toscana, con aperture anche ampie. Al Sud nel corso della serata avremo occasione per nuovi rovesci e locali temporali se Campania, Molise, Lucania e Puglia centro settentrionale, in nottata possibile temporale anche nella città di Napoli. Altrove tempo nel complesso asciutto, seppur con nuvolosità variabile. Temperature in calo. Per tutti i dettagli entra nella sezione Meteo Italia.

Meteo Italia prossime ore
Meteo Italia prossime ore
Immagine satellite di venerdì mattina
Immagine satellite di venerdì mattina



Segui @3BMeteo su Twitter


Articoli correlati