24 marzo 2020
ore 20:50
di Carlo Migliore
tempo di lettura
8 minuti, 37 secondi
 Per tutti
Meteo pioggia, neve e vento sull'Italia
Meteo pioggia, neve e vento sull'Italia

AGGIORNAMENTO ORE 20:12: persiste un afflusso di correnti gelide in arrivo direttamente dalla Russia in direzione dell’Italia. Particolarmente interessato il versante adriatico e le regioni meridionali con una diffusa instabilità e precipitazioni a carattere sparso anche in questo pomeriggio/sera. Segnalati ancora acquazzoni e pioggia mista a neve dalla Romagna fino alla Puglia a tratti fin verso le coste. L’ingresso di aria fredda in arrivo dei Balcani, rinnova una diffusa instabilità soprattutto lungo le coste del medio Adriatico tra il Molise e l’alta Puglia con rovesci localmente anche a carattere temporalesco. Segnalata una forte nevicata in atto sul Tavoliere di Foggia in particolare tra Apricena è il capoluogo Dauno con temperatura di -1°C. Nevica anche sul Gargano in particolare sui versanti esposti a nord ed a San Giovanni Rotondo, nonchè sul Molise in particolare sulla provincia di Campobasso. Le temperature continuano ad essere diffusamente inferiori alle medie stagionali, valori dei connotati tipicamente invernali da nord a sud. Persiste una diffusa instabilità anche sui versanti orientali della Sicilia con acquazzoni a carattere sparso e neve sui rilievi montuosi dai 1200-1300 metri.

AGGIORNAMENTO ORE 17.00: Ben visibile dalle immagini satellitare il vortice freddo con un minimo proprio tra il Gargano e la costa del Montenegro causato dall'arrivo sull'Adriatico di correnti artiche continentali dalla Russia. Quando l'aria gelida arriva da est nubi e fenomeni si concentrano prevalentemente sulle regioni orientali e così di fatto sta avvenendo. Sono soprattutto nevicate e fino a bassa quota che stanno interessando Marche, Abruzzo, Molise e Puglia settentrionale. Qualche addensamento riesce a scavalcare l'Appennino e raggiungere la costa tirrenica con fiocchi coreografici avvistati persino sulle alture di Napoli e dei paesi vesuviani oltre che nel Salernitano ma si è trattato di episodi. Tutt'altra situazione invece sull'Adriatico dove gli accumuli nevosi in collina hanno reso indispensabile l'arrivo degli spazzaneve, ma non ci sono stati disagi come si può facilmente immaginare, la circolazione era già pressoché assente a causa dell'emergenza Coronavirus. La neve di questa pazza Primavera ha raggiunto anche l'Umbria con una bella fioccata anche a Terni Ponte Felcino. Neve naturalmente anche in Abruzzo come a Sulmona o Rocca di Mezzo, in Molise a Campobasso e Agnone. Neve in Puglia nel Foggiano e nel Barese anche in città. Insomma un po per tutti gli adriatici. Situazione diversa al Nord e sulle regioni centrali tirreniche dove sono prevalse le schiarite.

Immagine sat dal visibile ( Eosdis)
Immagine sat dal visibile ( Eosdis)

AGGIORNAMENTO ORE 14.00: Aria molto fredda di matrice siberiana continua ad affluire dai Balcani verso l'Italia. La nuvolosità più compatta interessa l'entroterra adriatico e i versanti orientali dell'Appennino centro meridionale dove continua debolmente a nevicare fino a bassa quota, lungo le coste i fenomeni sono più discontinui in particolare sulle Marche, mentre sono intermittenti tra Abruzzo, Molise e Gargano ma nevosi solo a quote di collina. In altre circostanze in molti sarebbero scesi di casa a  godersi questa neve tardiva ma l'emergenza Coronavirus ci tiene inchiodati in casa. Condividiamo questo Augurio da Veronica Prioletto dall'innevata Monte Sant'Angelo in provincia di Foggia.

Sul resto della Penisola il tempo è buono o discreto con l'eccezione dell'estremo Sud tra Sicilia e Calabria dove continua a piovere e con temperature in calo tant'è che ci sono state le prime nevicate anche sulla Calabria ionica, nella Locride fino a 500m. Proprio per quanto riguarda l'aspetto termico segnaliamo tra i valori massimi i 17°C raggiunti nell'Agrigentino e i 18°C a Carbonia in Sardegna. Altrove valori invernali o semi invernali dai 10-12°C della Valpadana, gli 8-10°C della Toscana, i 6-9°C del versante Adriatico.

AGGIORNAMENTO ORE 11.00: Continua l'afflusso di aria artica continentale sull'Italia con tempo chiuso soprattutto sulle zone interne dell'entroterra adriatico dove seppur debolmente continua a nevicare fino a quote basse. Neve a Perugia, L'aquila, Campobasso mentre sulla costa i fenomeni sono sporadici. Aria più mite richiamata da Sudovest da un minimo sul basso Adriatico sta invece portando ancora delle piogge sulla Sicilia e la Calabria meridionale con quota neve oltre i 1400m. intanto dopo le gelate del mattino le temperature si sono rialzate attestandosi intorno 8/10°C al Nord, 5-7°C lungo l'Adriatico e 9/11°C sulle regioni tirreniche. Sulle Isole Maggiori si raggiungono invece i 13-15°C. Sono tutti valori al di sotto delle medie stagionali escluse le Isole.

Cronaca ore 9.00: l'irruzione di aria fredda siberiana entra nel vivo, nel corso delle prossime 48 ore l'Italia resterà imbrigliata in una circolazione di stampo invernale come paradossalmente non si era mai verificato nel corso degli ultimi 3 mesi. Il flusso di aria gelida scorrendo sulla superficie del mare Adriatico sta formando ammassi nuvolosi consistenti che si addossano alle regioni orientali della Penisola provocando precipitazioni sparse per lo più nevose fino a bassa quota, localmente anche al piano e sulla costa. Bersaglio del maltempo sono soprattutto Marche, Umbria, Abruzzo, Molise e Puglia settentrionale con fenomeni che sconfinano localmente fino alla Romagna a Nord e fino al Salento a Sud e questo mentre alle basse latitudini resta attiva una circolazione di bassa pressione afro mediterranea che sta portando ancora delle piogge sulla Sicilia. Ma i fenomeni più importanti sono naturalmente le nevicate che stanno interessando l'Adriatico, fino a bassa quota. La neve è caduta fin sulla costa tra Marche, Abruzzo, Molise e Puglia. Fiocchi ad Ancona, Pescara, Bari seppur senza accumuli significativi. Neve naturalmente anche nell'entroterra e fino in piano. Neve a Campobasso che si è svegliata così:

Neve anche in Umbria, la situazione a Ponte Felcino

Scerni in provincia di Chieti

Anche Cerignola si è svegliata sotto un'abbondante nevicata anche se senza particolari accumuli:

Pescasseroli:

Lungomare di Bari

Neve anche in Umbria, questa Assisi:

Neve ad Assisi
Neve ad Assisi
Trani 24 marzo 2020
Trani 24 marzo 2020
Primavera a Campobasso
Primavera a Campobasso

Qui e la ci sono stati anche dei temporali nevosi, un fenomeno abbastanza normale nelle irruzioni di aria gelida dalla Russia. Le nevicate testimoniano naturalmente un tracollo termico generalizzato. Questa mattina all'alba minime rigide su tutto il triangolo Padano con valori diffusamente sottozero caduti fino a -3°C nel Modenese e persino localmente fino a -5°C tra Parmense e Cremonese, sono valori 10-12°C inferiori alle medie del periodo. Minime molto basse anche in Toscana con valori negativi anche sulla costa. Raggiunti i -5°C nel Fiorentino e nel Senese, -4°C a Grosseto, fino a -11° sul Monte Amiata. Minime molto basse infine anche al Sud, sottozero sulle Murge seppur di poco ma con valori prossimi allo zero sulla costa, 0°C a Foggia, solo 1°C a bari e Lecce. Da segnalare infine i forti venti di  Bora e Grecale con raffiche fino a 80km/h sull'Adriatico e sulla Sardegna orientale.

Previsioni prossime ore
Previsioni prossime ore

Previsioni prossime ore: Nord al mattino nuvoloso su basso Piemonte e Romagna ma senza fenomeni anche se non si esclude qualche fiocco fino a bassa quota. Più soleggiato altrove. Nel corso del pomeriggio e per la sera nubi medio alte anche compatte avanzeranno dal Triveneto verso la Lombardia e il Nordovest. Centro, nuvoloso o molto nuvoloso lungo l'Adriatico con nevicate sparse, fino a bassa quota, localmente anche sulla costa. Qualche fiocco anche sulla Dorsale Tosco Emiliana. Generalmente soleggiato su Sardegna e regioni tirreniche con qualche nube sul basso Lazio.Sud, instabile su Molise, Gargano, Appennino Campano lucano e a tratti sul Salento con piogge e locali rovesci, nevosi fino a bassa quota su dorsale campano lucana, Molise e Gargano. Ancora qualche rovescio anche abbondante sulla Sicilia orientale e la bassa Calabria ionica. Variabilità asciutta altrove. Temperature in ulteriore calo specie a est. Venti forti settentrionali. Mari molto mossi o agitati.

Meteo mercoledì
Meteo mercoledì

Meteo mercoledì: Nord, al mattino nuvoloso sull'Emilia Romagna con qualche debole nevicata a ridosso dell'Appennino fino a bassa quota, più sole altrove. Nel corso del pomeriggio nuvolosità in risalita da sudest con cieli nuvolosi ovunque la sera, associati a qualche fenomeno sparso su Alpi, Prealpi e basso Piemonte oltre che sull'Appennino Emiliano, nevoso fino a 200-500m. Centro, insiste una nuvolosità irregolare lungo l'Adriatico con piogge e nevicate fino a bassa quota, anche al piano nelle prime ore del mattino, poi in lieve rialzo. Instabile anche sulla Sardegna con piogge e nevicate oltre i 500m. Ampie aperture lungo le regioni tirreniche ma con tendenza in serata a più nubi e qualche fenomeno sparso, nevoso fino a bassa quota sull'entroterra toscano e laziale. Sud, maltempo su Sicilia e bassa Calabria con piogge e temporali anche forti in graduale risalita verso nordest seppur in forma meno intensa, neve in Sicilia oltre i 1300m, fino a 700-1200m in Calabria, con quota neve in rapido rialzo dal pomeriggio. Peggiora ulteriormente tra il mattino e il pomeriggio anche su Puglia, Basilicata, Campania e poi Molise con piogge sparse e nevicate fino a bassa quota in rialzo a quote collinari la sera. Temperature stabili o in lieve ulteriore calo al Sud ma con minime in aumento. Venti forti orientali o nord orientali. Mari molto mossi, agitati i bacini meridionali.


Per maggiori dettagli previsionali consultate l'apposita sezione meteo Italia.


Per conoscere nel dettaglio lo stato dei mari e dei venti clicca qui.


Per la tendenza meteo consulta le nostre previsioni a medio e lungo periodo.


Precipitazioni previste nei prossimi giorni. Ecco i dettagli grafici.


Segui in diretta l'evoluzione consultando la nostra sezione SATELLITI.


Per conoscere in tempo reale dove sta piovendo o nevicando consulta la nostra sezione Radar, con immagini in Real Time delle precipitazioni sia a livello nazionale che regionale.


Guarda i video che hanno postato i nostri utenti nella galleria, clicca qui.


Se hai un video o una foto che vuoi condividere entra a far parte della nostra community, clicca qui per i dettagli.


Segui @3BMeteo su Twitter


Articoli correlati