19 marzo 2021
ore 23:45
di Lorenzo Badellino
tempo di lettura
3 minuti, 30 secondi
 Per tutti
Meteo Italia prossime ore
Meteo Italia prossime ore

SITUAZIONE. Correnti fredde nordorientali raggiungono gran parte d'Italia addossandosi all'arco alpino centro-occidentale, dove danno luogo a qualche precipitazione che, grazie alle basse temperature, risulta nevosa a quote molto basse o quasi pianeggianti. Lo stesso flusso freddo da nordest affluisce sul Mediterraneo centro-occidentale dove alimentano un'area di bassa pressione da cui si dipartono corpi nuvolosi che con moto ovest-est si dirigono verso l'Italia a partire dai settori più occidentali e dalla Sardegna.

SI ACCENTUA L'INSTABILITA' DIURNA AL NORD. Con il passare delle ore pomeridiane prende piede l'instabilità pomeridiana a ridosso dell'arco alpino, con rovesci sparsi che si spingono fino alla Pianura Padana. Si tratta di fenomeni sparsi a macchia di leopardo intervallati da schiarite anche ampie, ma sulla fascia prealpina i fiocchi si spingono fin verso quota 600/800m, a tratti più in basso dove i fenomeni risultano di maggiore intensità.

ROVESCI IN SARDEGNA. E' in Sardegna che si verificano i fenomeni più intensi, con rovesci sparsi che impegnano un po' tutta l'isola e la neve che cade sulle zone interne dai 900/1000m. E' il risultato delle correnti occidentali in quota che sospingono i corpi nuvolosi sul Mediterraneo verso l'Italia, tanto che altre piogge raggiungono in tarda mattinata le coste della Campania, dopo aver attraversato il Tirreno.

QUALCHE ROVESCIO IN FORMAZIONE SULL'APPENNINO. Con le ore pomeridiane va crescendo l'instabilità diurna lungo la dorsale appenninica, dove si stanno formando alcuni rovesci sul settore tosco-emiliano ma anche su quello marchigiano ed abruzzese. L'aria fredda permette ai fiocchi di neve di cadere anche fino a 600/800m.

NEVE QUASI IN PIANURA AL NORD. Il flusso freddo nordorientale sta addossando le nubi all'arco alpino centro-occidentale, con nevicate già dai 300m circa sulla pedemontana piemontese e su quella lombarda. Neve tra Varesotto e Comasco, neve sulla pedemontana torinese e su quella cuneese, oltre che sulle vallate più in quota, dove si è accumulato giusto qualche centimetro. Neve anche sul Verbano, con i fiocchi che cadono fin sul Lago Maggiore. Deboli nevicate sulla Valle d'Aosta, segnatamente sulle aree sudorientali.

ROVESCI SU PONENTE LIGURE E SARDEGNA. Piove sulla Riviera Ligure di Ponente tra Savonese ed Imperiese, rovesci sparsi impegnano anche la Sardegna, attraversata dai corpi nuvolosi in movimento da ovest verso est alle latitudini mediterranee.

FREDDO, MINIME SPESSO SOTTO ZERO. Laddove le schiarite hanno permesso l'irraggiamento notturno le minime sono scese anche sotto zero, non solo al Nord. Minime fino a -2°C a Bolzano, -1°C a Bologna, Piacenza, Verona, ma anche ad Arezzo, Firenze e Viterbo. Valori ancora più bassi nelle zone di aperta campagna, con -3°C nell'area di Fidenza, Faenza e Forlì, così come su tratti dei fondovalle marchigiani. Salendo di quota i valori subiscono un vero e proprio crollo: a Castelluccio di Norcia (1200m) colonnina scesa fino a -16°C, -12°C a Rocca di Mezzo nell'Aquilano a 1200m, -8°C a L'Aquila.

METEO PROSSIME ORE. Addensamenti al Nordovest e a ridosso dei settori alpini con qualche fenomeno al mattino sulle Alpi piemontesi occidentali, al pomeriggio su quelle centro-orientali, a carattere nevoso già dai 300/400m; qualche schiarita in più sulla Val Padana, ma al pomeriggio alcuni rovesci in formazione sulla pedemontana lombardo-veneta, nevosi dai 700m. Instabile in Sardegna con rovesci intermittenti e neve dagli 800/1000m, mentre sul Centro-Sud peninsulare si avranno condizioni di variabilità con qualche rovescio al mattino tra Marche e Abruzzo, in successivo esaurimento. Instabilità crescente nel corso della giornata sul versante tirrenico con fenomeni che diverranno più frequenti sparsi nel pomeriggio su Lazio e zone interne, nevosi a quote collinari, mentre la sera peggioramento più deciso su Campania, Calabria tirrenica, Lucania e Sicilia, in estensione fino alla Puglia, con rovesci e neve dai 500/700m. Temperature stabili o in locale lieve calo. Venti moderati o tesi orientali. Per tutti i dettagli entra nella sezione Meteo Italia. Per la previsione per il weekend clicca qui.


Segui @3BMeteo su Twitter


Articoli correlati